Home » Vini » Bollicine

Bollicine

— Kettmeir
Vie Cantine, 4
Caldaro (BZ)
È un altro figlio delle Dolomiti questo Brut Rosé della storica cantina Kettmeir. Nasce nelle colline medio alte d’Oltradige (450/750m) vinificando in rosa selezionate uve Pinot Nero che rappresentano la parte dominante della cuvée, con breve macerazione delle bucce e successiva pressatura soffice, che viene riservata anche alle uve Chardonnay provenienti da zone ad altissima …
Leggi tutto
— Bellaguardia Società Agricola
Via Ziggiotti
Montecchio Maggiore (VI)
Bellaguardia 1920, ultimo nato, è il terzo asso della linea delle purezze che comprende già il Capuleti Rosé da uve di Pinot nero, elegante e raffinato, e il Montecchi da uve Durella, duro e puro. Anche questo figlio dei due castelli. Arroccati di fronte l’uno all’altro sul colle di Montecchio Maggiore sorgono i due castelli, …
Leggi tutto
— Azienda Agricola Tenuta Ballast
Via San Marco, 41
Gambellara (VI)
Sono le suggestive vallate della Lessinia a caratterizzare il territorio interessato dalla Doc Lessini Durello, a cavallo delle province di Verona e Vicenza. Nella parte veronese il territorio interessa l’alta Val d’Illasi, la valle del Tramigna e i comuni più a nord della Val d’Alpone, mentre nel Vicentino sono le vallate del Chiampo, del Leogra …
Leggi tutto
— Canevel Spumanti
Via Rocat e Ferrari, 17
Valdobbiadene (TV)
È stato il primo millesimato prodotto in Valdobbiadene e nasce nel 1989 per festeggiare dieci anni di successo della Canevel spumanti fondata da Mario Caramel nel 1979. Canevel, nel dialetto della Marca Gioiosa, significa “piccola cantina”; l’angolo dove sono custoditi e gelosamente conservati i vini migliori. Da allora le migliori uve vengono selezionate per produrre …
Leggi tutto
— Ongaresca Società Agricola
Via Monte Cimone, 10
Costabissara (VI)
Passeggiando sulle belle colline, sul dosso chiamato “osservatorio”, appena sotto Madonna delle Grazie, si può spaziare con lo sguardo ammirando la verde pianura mentre le alte cime dei monti proteggono il territorio bissarese dai venti freddi del Nord. Un habitat ideale per l’uomo e per la vite. Come all’Ongaresca: chissà se centrano anche gli Ungari …
Leggi tutto