Logo2

La guida

La guida Venezie a Tavola, giunta quest’anno all’ottava edizione, si propone di (ri)scoprire, provincia per provincia, tutto il buono delle Venezie, dalle Alpi all’Adriatico, da Vipiteno a Pola. Non abbiamo seguito una mappa rigidamente geografica, ma solo una ideale mappa per golosi, curiosi e appassionati: una ricerca delle emozioni sensoriali e ancestrali che solo alcuni “virtuosi maestri del gusto” sono capaci di dare.

We-Food

We-Food è un weekend alla scoperta delle “fabbriche del gusto” delle Venezie, un territorio che vanta eccellenze a tutti i livelli: dai ristoranti ai vini, dalle aziende produttrici di apparecchiature per l’industria del food&wine ai prodotti tipici.

La seconda edizione di We-Food si svolgerà dal 2 al 4 novembre 2018. 

Fabbriche del Gusto

Nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 novembre sarà possibile visitare 20 aziende per scoprire, attraverso showcooking con i migliori chef, visite guidate e laboratori, tutte le eccellenze delle Venezie.

Per scoprire le fabbriche del gusto che partecipano alla seconda edizione di We-Food: cliccare qui.

Per scoprire e registrarsi agli eventi speciale di We-Food: cliccare qui.

we-food
gli eventi speciali 


Riccardo Illy
Food, le sfide del Made in Italy e il ruolo delle imprese
Venerdì 2 novembre, ore 15
CUOA Business School

Ermete Realacci
Arte, cibo, cultura: una ricetta per rilanciare il turismo
Venerdì 2 novembre, ore 16
CUOA Business School

Leandro Luppi
Cibo e natura: gli chef si raccontanoVenerdì 2 novembre, ore 19.30
Lattebusche Bar Bianco

Martha Friel
Raccontare il food italiano
Sabato 3 novembre, ore 17
Berto's

we-food
le aziende protagoniste 

San Daniele del Friuli | Udine

Tribano | Padova

Rosà | Vicenza

Nimis | Udine

Costabissara | Vicenza

Castelfranco Veneto | Treviso

Cismon del Grappa | Vicenza

San Pietro al Natisone | Udine

Illasi | Verona

San Pietro al Natisone | Udine

Busche | Belluno

Sandrigo | Vicenza

San Pietro in Gu | Padova

Costabissara | Vicenza

Borgoricco | Padova

San Martino di Lupari | Padova

Duino Aurisina | Trieste

venezie a tavola
la guida

venezie a tavola
i premiati 2019


Il ristorante dell'anno
Grana Padano premia Claudio Melis, In Viaggio
Al cuoco che dall’inizio della sua carriera ha dimostrato capacità di reinventarsi, con intelligenza, mantenendo sempre fedeltà a se stesso e gusto di approfondire, studiare e stupire

Il ristorante emergente
Giannitessari premia Alessandro Rossi, Villa Selvatico
Al giovane talento ricco di promesse, come esempio di cuoco che ha struttura, sguardo all’orizzonte e profondità di ricerca

Ricerca e Innovazione
Berto's premia Andrea Valentinetti, Radici Terra e Gusto
Saper trasmettere i valori fondanti attraverso un messaggio nuovo: è questa l’innovazione che ha reso grande la “Nuova Cucina Italiana”

Donna di spirito
Distilleria Schiavo premia Cinzia Boggian, La Peca
Lo spirito è una qualità della mente, non solo delle bottiglie, e lei è la donna della ristorazione che ha dimostrato un particolare spirito d’innovazione

La cucina che onora il territorio
Lattebusche premia Luca Campigotto, Panevin
l ristorante che ha dimostrato, fra i primissimi, amore sincero per la tradizione gastronomica veneta e ha tracciato una strada

Sommelier delle Venezie
Kettmeier premia Enrico Maglio, La Tana Gourmet
Il servizio può essere davvero vincente, non solo a tennis, e questo ristorante si è segnalato per tre qualità: accuratezza, passione e cordialità nello svolgere il proprio difficile lavoro

La cantina delle Venezie
Masi premia Franz Ladeger, Anna Stuben
Originalità e ricchezza della cantina sono due delle prerogative di questa azienda, che sono abbinate anche a un valore aggiunto costituito dall’attenzione ai dettagli, che fanno lo stile del vino

Gusto dolce delle Venezie
Rigoni di Asiago premia Marco Perez, Amistà 33
Il dolce è il primo gusto che avvertiamo nella vita. Marco Perez riesce a trasformare questa sensazione in un variegato viaggio nella memoria

Maitre delle Venezie
Lattebusche premia Nicola Mascarello, Harry's Piccolo Restaurant & Bistrò
In sala è indispensabile avere un vero direttore d’orchestra: il maître

La pizzeria delle Venezie
Molino Rachello premia Alberto Arrigoni e Michele Basso, Arrigoni & Basso
Alla pizzeria che sa proporre un’innovazione costante nel rispetto dei canoni della tradizione

Cura e utilizzo delle migliori materie prime in pizzeria
Acqua Levico premia Petra Antolini, Settimo Cielo
Una pizzeria che sa valorizzare le migliori materie prime con un occhio attento al suo territorio

we-food
news

we-food
rassegna stampa