— Via Argine Piave, 7
Salgareda (TV)
Marcandole
sempre
tutte
Turno di chiusura: mercoledì sera e giovedì
Ferie: variabili
Gli amanti del sapore di mare più puro e schietto potranno immergersi nell’opulenta degustazione del gran piatto di crudo. Tra i primi piatti si impongono i paccheri con i gamberi rossi di Sicilia, pesto al basilico e burrata o…

Quando uscirà questa guida sarà pronta anche la nuova terrazza-veranda per accogliere la fedele clientela e i viandanti. Un altro capitolo di una lunga storia incominciata più di ottant’anni fa. A continuare a scrivere la storia, una coppia giovane e brillante: quella dei fratelli Roberta e Alessandro Rorato che hanno fatto delle Marcandole una vera e propria certezza per gli appassionati della cucina di mare. Le due ampie sale dagli arredi classici, fanno da contrappunto alla modernissima cucina a vista, nella quale entra una materia prima accuratamente selezionata e con una freschezza di qualche ora.

Da questo perfetto laboratorio escono piatti di ispirazione tradizionale ed elaborazioni più creative sempre eseguiti con tecnica sapiente e mano delicata. Dopo aver degustato il goloso saluto della cucina, gli amanti del sapore di mare più puro e schietto potranno immergersi nell’opulenta degustazione del gran piatto di crudo (35 euro; 30 per la degustazione del cotto) che da solo vale il pranzo. Tra i primi piatti si impongono i paccheri con i gamberi rossi di Sicilia, pesto al basilico e burrata o i singolari spaghetti raffreddati, crudo di pesce e caviale autoctono (Caviar Giaveri). Poi solo l’imbarazzo della scelta tra calamari, seppie e mazzancolle grigliate e la parata di tutti i pesci “nobili”.

I dolci sono tutti di pregevole fattura. La carta dei vini è generosa (oltre 400 etichette), equilibrata sia nelle scelte sia nei prezzi, con una buona offerta al bicchiere. Servizio solerte e cordiale. Intorno ai 70 euro; basta non esagerare con le ostriche.

Percorrendo la Mestre-Trieste, uscire al casello di S. Donà di Piave e seguire le indicazioni per Ponte di Piave. Una grande insegna, alla vostra destra, vi indicherà la meta.