— Vicolo San Silvestro, 10
Verona
L’Oste Scuro
sempre
tutte, eccetto Diners
I cardini della cucina sono la freschezza della materia prima e la purezza dei sapori che non rappresentano un limite alla creatività, senza più segreti nascosti tra le storiche mura. Si può cominciare alla grande con ceviche di Astice blu con…

Un secolo fa l’oste era chiamato “scuro” perché si pensava che le mura nascondessero un segreto. Da qui il nome di questa raffinata “osteria” situata in pieno centro storico, tra Castelvecchio e Piazza Bra. Una quindicina d’anni fa, l’oste, senza più segreti, è diventato Simone Lugoboni, cuoco esperto e competente. Dapprima con il supporto di due soci di peso (Giancarlo Perbellini ed Elia Rizzo), in seguito, in splendida solitudine, Simone ha fatto di questo locale un punto cardine per gli amanti della cucina di mare. Gli estimatori del pesce crudo possono “limitarsi” alla splendida selezione di ostriche oppure aggredire il sontuoso Plateau Royal.

I cardini della cucina sono la freschezza della materia prima e la purezza dei sapori che non rappresentano un limite alla creatività, senza più segreti nascosti tra le storiche mura. Si può cominciare alla grande con ceviche di astice blu con anguria, rapanello e sedano o con la più delicata insalatina di grancevola con fagiolini verdi, melone e polvere di zenzero. Un avvolgente tutto tra gli infiniti sapori del mare è rappresentata dalla sapida zuppa di pesci e crostacei. Finale glorioso con l’aragosta sarda al vapore con le sue salse.

Poi restano solo i dolci tentatori come i due cioccolati con gelatina al frutto della passione e crescione La cantina, che privilegia le bollicine e i vini bianchi, è costruita con grande attenzione. Servizio inappuntabile. Circa 80 euro, che possono non bastare se si vuole viziare il palato con le ostriche o caviale.

L’Oste Scuro si trova in pieno centro storico, per cui conviene parcheggiare in Piazza Cittadella (o dintorni) e gratificare lo spirito con una breve e intensa passeggiata.

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ventavola/public_html/wp-content/themes/make-child/single.php on line 147