— La Montanella
via dei Carraresi 9
Arquà Petrarca (PD)
La Montanella
pranzo e cena
tutte
Turno di chiusura: martedì e mercoledì
Ferie: variabili
È il locale sui Colli Euganei che più di tutti ha compreso che il concetto di “tradizione” doveva essere oggetto di studio e di ricerca. Dallo studio di vecchi testi sono nati piatti che partono dai gusti di una volta e guardano a un palato contemporaneo…

Il compleanno l’ha “festeggiato” in pieno lockdown ma, quando ha riaperto, la Montanella è fiorita. Dei 60 anni di storia, il ristorante di Arquà Petrarca ha conservato il gusto innato per l’ospitalità con una terrazza in cui i tavoli sono stati riposizionati per seguire le nuove linee guida con un accorto utilizzo delle piante preesistenti. All’interno è rimasta una bomboniera elegante dove trascorrere ore piacevoli gustando i piatti preparati da Biancarosa Zecchin. La Montanella è il locale sui Colli Euganei che più di tutti ha compreso che il concetto di “tradizione” doveva essere oggetto di studio e di ricerca. Così, dallo studio di vecchi e preziosi testi sono nati interessantissimi piatti che partono dai gusti di una volta e guardano a un palato contemporaneo. Ecco allora il papero alla frutta rielaborato da una ricetta del Seicento, o le costine d’agnello al rosmarino dei Colli Euganei, servite, d’estate, con la caponata di melanzane. O il prosciutto cotto nelvino con patate stracciate, realizzato partendo da una ricetta del Quattrocento. Ai piatti più “antichi” si affiancano i “classici” come il risotto alla quaglia, e quelli più “avanguardisti” come la gallina padovana allo spritz con crema di zucchine, misticanza e maionese all’arancia. In sala, Giorgio e Giuseppe Borin guidano un servizio impeccabile mentre Francesca vi farà entrare nel fantastico mondo dei dolci. Cantina attenta al territorio. Niente degustazione, scontrino medio sopra i 40 euro.