— Kirchsteiger
Via Prevosto Wieser 5
Località Foiana, Lana (BZ)
Kirchsteiger
pranzo e cena
tutte
Turno di chiusura: giovedì
Ferie: da metà gennaio a metà marzo
Tra essenze ittiche e sapori di montagna i piatti fioriscono sui prodotti stagionali e del mercato, ricercando una chiave moderna e armonica anche nell’interpretazione dei classici della tradizione altoatesina…

Siamo intorno alla stazione climatica di Foiana (700 m.s.l.m) sopra Lana, a pochi chilometri da Merano. Un albergo storico che con vari oculati interventi è ora un piccolo gioiello del design che spicca tra prati e meleti rigogliosi. Il cuore della casa, inutile dirlo, batte intorno alla cucina: il regno di Christian Pircher, patron e chef e cuoco. Classico come pochi in regione, nel senso più francese del termine – detiene lui la palma del miglior paté de foie gras dell’Alto Adige – Christian appartiene a quella leva di giovani cuochi altoatesini cresciuta tra scuola alberghiera e gavetta cosmopolita che ha assorbito lo stile internazionale di scuola cisalpina riuscendo a donargli, sin dall’inizio, la leggerezza luminosa della tradizione mediterranea.
Tra essenze ittiche e sapori di montagna i piatti fioriscono sui prodotti stagionali e del mercato, ricercando una chiave moderna e armonica anche nell’interpretazione dei classici della tradizione altoatesina, nei piatti nobili come il fegato d’oca con la chutney di albicocche secche, oppure la divina aragosta adagiata su una essenza di asparagi. La stessa magia la ritroviamo nelle contadine costolette di agnello con crosta di aglio selvatico e, persino, nelle strepitose animelle impanate e fritte, o nelle sontuose e golosissime interpretazioni del porcino che inaugura la generosa stagione autunnale. A tutto ciò si somma il passo cadenzato di una intelligente proposta enologica, affidata alla consorte Lenka, che accompagna da quasi vent’anni i riti di questo tempio del buon gusto. Circa 75 euro.