— Il Ridotto
Castello, 4509
Venezia (VE)
Il Ridotto
sempre
Visa, Mastercard
Turno di chiusura: mercoledì, giovedì a pranzo
Ferie: variabili
Da sempre affiancato da cuochi di grande talento, Gianni quest'anno ha trovato collaborazione in Andrea Rossetti, fresco di stage in Brasile al Dom di Alex Atala. Non è però questa la novità più importante, bensì il rientro del figlio Niccolò dopo due anni…

Il Ridotto, che tale è di nome e di fatto, visto che i coperti sono davvero pochi e rendono indispensabile la prenotazione, è la punta di diamante del “sistema” gastronomico creato da Gianni Bonaccorsi, che comprende anche un bacaro (il celebre Aciugheta), una pizzeria e, ultima nata, una gelateria artigianale. Da sempre affiancato da cuochi di grande talento, Gianni quest’anno ha trovato collaborazione in Andrea Rossetti, fresco di stage in Brasile al Dom di Alex Atala. Non è però questa la novità più importante, bensì il rientro del figlio Niccolò dopo due anni trascorsi a perfezionarsi nelle cucine di Niko Romito e Massimiliano Alajmo. Restano in carta i piatti che hanno fatto la storia e la fama del locale, come gli spaghetti neri con ricci di mare, peperone candito e friggitelli, i tubetti in ristretto di “go” ed erbe di laguna, il rombo al ginepro, mandarino e puntarelle. Ma per ingranare una marcia in più occorre lasciare mano libera alla cucina, e scegliere il menu da 9 portate di cui 4 vegetariane, due di pesce, due di carne e un dessert, che cambia in base al mercato e all’estro di Niccolò. La carta dei vini ampia, articolata e costruita con passione e il servizio sorridente e professionale completano il quadro. Oltre al menu da 9 portate (150 euro) si può optare per i menu da 7 (120 euro) oppure da 5 (95 euro). Alla carta si spende sui 100 euro. Solo a pranzo è proposta una formula light che comprende tre tapas e il piatto del giorno a 35 euro.