Home » Pizzerie » Veneto » Venezia

Venezia

Pizzeria Capri

Un locale storico a Jesolo Lido, con una qualità che si potrebbe definire intransigente e senza compromessi. Ingredienti selezionati con cura maniacale, a partire dalle farine utilizzate per realizzare i diversi impasti con sapienti lievitazioni e maturazioni che rendono le pizze estremamente buone e digeribili.
Divertenti anche i nomi delle diverse sfiziose proposte, come nel caso delle tre varianti di un grande classico. La “capricciosa” ha infatti una versione “blues” con pomodoro bio, fiordilatte di montagna, prosciutto cotto di Rustichello, funghi prataioli e carciofini; una “de domenega” con misto ricotta e fiordilatte, pomodori secchi, salsiccia di Rustichello, olive taggiasche e cacio di fossa; e l’ultima “di papà Tony”. Si può bere bene, tra birre e vini, e il servizio è sorridente. Sui 20 euro.

7 Ottobre 2020
Dettagli
Laguna e Lievitati Naturali

Alvise Ballarin è un ricercatore assiduo e un perfezionista nato. Nel suo accogliente locale a Cavallino, lungo una strada che da sola è uno spettacolo perché si trova a costeggiare un tratto di laguna incantevole, porta avanti un’offerta di alta qualità. Un ottimo pane e le sue pizze, concepite col cuore e con una grande attenzione a impasti e lievitazioni.

Ecco quindi creazioni golose come la “Summer time”, con un impasto multicereali, pomodoro verace di Cavallino-Treporti, rifinita fuori forno con stracciatella pugliese, basilico locale, origano siciliano e un filo d’olio extravergine d’oliva pugliese. Sono molto buoni anche i dolci. Il servizio è cordiale, sorridente e solerte e si può bere molto bene sia sul fronte delle birre, sia se si volesse propendere per una bottiglia di vino. Si spendono sui 20 euro.

7 Ottobre 2020
Dettagli
Grigoris

È una delle garanzie assolute in tema di pizza in provincia di Venezia, la mano di Ruggero Ravagnan. Nella periferia mestrina ha saputo creare una realtà dinamica, frequentatissima e di alta qualità. A partire da un ambiente accogliente e da un servizio rapido ed efficiente all’insegna della cordialità. Una bella selezione di vini e birre accompagna pizze con impasti di ottima fattura e lievitazioni ben realizzate, fragranti e farcite con ingredienti selezionati con grande cura.
Originali i topping, a partire da quello sulla pizza ispirata ai “bigoi in salsa” che presenta sarde di Pellestrina, cipolle, cavolo nero, basilico e scorza d’arancia grattugiata. Vale poi assolutamente la pena di assaggiare almeno un dolce, e quand’è stagione non perdere il notevole panettone. Spesa sui 20 euro.

7 Ottobre 2020
Dettagli