— Ristorante Al Ponte di Strafella Antonio
Via Volpato, 60
Bassano del Grappa (VI)
Al Ponte
sempre
tutte
Turno di chiusura: lunedì, martedì a pranzo; con la bella stagione sempre aperto
Ferie: mai
Flavio, che gestisce il locale insieme al fratello Antonio, ama trovare equilibrio nei contrasti e lo fa senza incertezze e sbandate di gusto. Encomiabili il salmone affumicato e panna acida e le tagliatelle al pesto di cicoria e mandorle, piatto che…

Al Ponte, perché il ponte è a due passi. Non un ponte qualsiasi, ma il ponte degli Alpini, uno dei più caratteristici d’Italia, opera palladiana in legno che fra distruzioni causate da piene del Brenta e guerre ha visto fluire la storia sotto le sue arcate. Al Ponte è il ristorante dove Flavio Strafella, un valente cuoco e cioccolatiere salentino da tempo trapiantato in Veneto, racconta le sue gesta. Il ristorante dietro una parvenza classica presenta una cucina di gradevole contaminazione, capace di amalgamare con estro e abilità due scuole e due sensibilità: quella identitaria del territorio pedemontano-berico e quella non meno di spessore del Salento. Flavio, che gestisce il locale insieme al fratello Antonio, ama trovare equilibrio nei contrasti e lo fa senza incertezze e sbandate di gusto. Encomiabili il salmone affumicato e panna acida e le tagliatelle al pesto di cicoria e mandorle, piatto quest’ultimo che richiama i sapori del Leccese. La tradizione veneta echeggia nei moscardini in casseruola su passato di polenta, ma anche nei piatti a base di torresano e di baccalà. Nella stagione degli asparagi, vanto di Bassano, una parte del menu è dedicata a questo prelibato turione. Carta dei vini ampia, che stimola escursioni in varie regioni italiane. Imperdibili i cioccolatini, irresistibile tentazione dello cuoco leccese. Un consiglio: meglio prenotare un tavolo con vista sul ponte e sul centro storico cittadino. Servizio di tono familiare. Conto sui 45 euro.