— 1883 Restaurant & Rooms
Via Mercato, 3
Cervignano del Friuli (UD)
1883 Restaurant & Rooms
sempre
tutte, eccetto Diners e American Express
Turno di chiusura: domenica sera e lunedì; da metà giugno a fine settembre domenica e lunedì
Ferie: mai
In cucina l’ago della bussola indica tutte le direzioni: da Nord a Sud, da Est a Ovest, sonda tutte le sfumature della cucina italiana, tra specialità di terra e di mare. Si può quindi iniziare con della pancetta di maiale marinata al miele e…

La prima licenza di mescita, come da insegna, risale al 1883. Così, un vecchio convento del Seicento si apprestava a diventare una frequentata osteria di paese. Tuttavia è solo nel 2016 che, grazie all’intraprendenza di tre giovani e affiatati gestori − Chiara, Marco e Stefano − il locale subisce una vera e propria rivoluzione, sia negli spazi che nell’offerta gastronomica. Le sale, piene di fascino, sono arredate in stile “gustaviano” e contemplano materiali poveri e colori naturali, che emanano un senso di semplice ma profonda nobiltà. Un attento e minuzioso restauro ha portato poi alla realizzazione di alcune confortevoli camere, che rendono piacevole e spensierato il soggiorno.
In cucina l’ago della bussola indica tutte le direzioni: da Nord a Sud, da Est a Ovest sonda tutte le sfumature della cucina italiana, tra specialità di terra e di mare. Si può quindi iniziare con della pancetta di maiale marinata al miele e zenzero, che rappresenta un intrigante connubio fra dolce e salato. A seguire, un’interpretazione personale dello spaghetto alla carbonara, con ricotta di pecora, tuorlo affumicato e guanciale croccante. Anche dal versante dei dolci la soddisfazione non tarda ad arrivare, con un delizioso babà al rum, cioccolato fondente e arancia, che richiama all’abbondanza meridionale e alla piacevolezza della condivisione.
Al vino invece ci pensa Marco, sommelier e responsabile di sala, che attinge con professionalità da una curata selezione di etichette locali e nazionali, in cui prevalgono i bianchi, sia fermi che mossi. Il servizio, premuroso e sorridente, evoca un’atmosfera familiare e rassicurante. Si spendono sui 55 euro.