— Via F. Morosini, 4
Venezia Lido (VE)
La Tavernetta
sempre
le principali
Turno di chiusura: mai
Ferie: da novembre a fine marzo
La cucina si muove dalla Toscana all’Adriatico con proposte semplici ma molto ben realizzate, a partire dai tre assaggi della cucina veneziana, per passare alla dadolata di cappesante crude con mousse di piselli, menta e basilico, di convincente freschezza. Molto buono anche il…

Il Lido di Venezia ha un fascino molto diverso da quello della città. Si tratta di un luogo tranquillo che si anima e diventa incredibilmente glamorous quand’è il momento della Mostra del Cinema, in un turbinio di personaggi del jet set e mondanità per poi tornare alla sua pace romantica. Qui non è così facile trovare da mangiar bene, ma praticamente di fronte a quell’istituzione che è l’Hotel Excelsior si trova il locale che Ottavio Venditto conduce insieme alla mamma Adriana, cuoca.

Subentrato alla gestione dopo la scomparsa del padre, prima in cucina, questo giovane abile padrone di casa è anche un titolato sommelier che ha compilato una carta dei vini in linea con le sue approfondite conoscenze, per cui vale la pena lasciarsi consigliare un ottimo calice. La cucina, invece, si muove dalla Toscana all’Adriatico con proposte semplici ma molto ben realizzate, a partire dai tre assaggi della cucina veneziana, per passare alla dadolata di cappesante crude con mousse di piselli, menta e basilico, di convincente freschezza.

Molto buono anche il carpaccio di gamberi rosa della Dalmazia con agrumi, burrata e pistacchi. Tenero e saporito il polpo con mousse di patate al rosmarino con lime e olive taggiasche. Tra i primi sono ricchi e ghiotti i panciotti fatti a mano con il loro ripieno di gamberi e cappesante. A chiudere un dolce classico come la terrina di cioccolato gran cru con coulis di frutti rossi e uvetta disidratata. 60 euro per il menu degustazione, sui 50 alla carta.

Si trova praticamente di fronte all’Hotel Excelsior. Si può raggiungere in quattro fermate di autobus dall’imbarco del vaporetto.