— Località Cortona, 19
Ruda (UD)
Osteria Altran
la sera; nel fine settimana anche a pranzo
tutte, eccetto Diners
Turno di chiusura: lunedì e martedì
Ferie: una settimana a febbraio, una a luglio e una a novembre
Questa “strana coppia” ha saputo dare vita a un locale che soddisfa lo spirito oltre che la gola: qui prevalgono i fatti (buoni). La cucina ha una chiarissima impronta territoriale, ma è interpretata con una inappuntabile tecnica moderna…

In questa accogliete cascina spersa nella campagna della Bassa Friulana non ci si arriva per caso. Ma lo sforzo sarà ripagato perché, una volta abbandonata la trafficatissima A4, scoprirete una dimensione fatta di piccoli borghi, silenzio, rottura netta con la società tecnologica. Magari il cellulare vi abbandonerà ma, in questa nuova dimensione, è quasi un vantaggio.

Questa è una nobile e bucolica dimora contadina dove ci si sente a proprio agio e, nei mesi più freddi, ci sono sempre i caminetti accessi a rendere l’atmosfera calda e avvolgente. E, a fine cena, ci si può abbandonare sulle poltrone davanti al fuoco a concludere la bella esperienza con gli aromi di un ottimo distillato. La cucina è sempre nelle solide mani di Alessio Devidè, un cuoco di poche parole che contrasta con la personalità estroversa di Guido Lancellotti, il “patron” che ora osserva (e governa) da dietro le quinte.

Ma questa “strana coppia” ha saputo dare vita a un locale che soddisfa lo spirito oltre che la gola: qui prevalgono i fatti (buoni). La cucina ha una chiarissima impronta territoriale, ma è interpretata con una inappuntabile tecnica moderna. Carni e pesce si alternano, ma forse, a sedurre di più, sono i prodotti della terra. La campagna può essere generosa: su tutti l’agnello con crema di capperi e aglio nero. La partenza fresca e seducente arriva dal mare con la ceviche ai percebes; il risotto al baccalà, pomodoro, capperi e olive risponde a tutti i sacri crismi. La selezione dei dolci conquista i palati più golosi. Cantina bella e generosa. Circa 75 euro.

Percorrendo la A4 Milano-Trieste il casello più comodo è quello di Palmanova. Puntate verso Cervignano del Friuli e, quindi, verso Villa Vicentina. Ruda è quasi attaccata. Ma ci si può arrivare anche dal casello di Villesse.