— Via Orsaretto, 4
Isola dell’Abbà - Polverara (PD)
La Posa degli Agri
sempre
tutte, eccetto American Express
Turno di chiusura: mai
Ferie: mai
Il cuoco è il giovanissimo Andrea Alan Bozzato, di mano già esperta e orientato nel suo stile a una creatività dosata con classe e tanta attenzione a territorio e stagioni. In tavola arrivano così piatti…

Nasce dall’idea di due imprenditori illuminati la ristrutturazione di questo grande spazio elegante che nella campagna appena fuori Padova comprende un resort con qualche bella camera ma soprattutto offre una cucina sorprendentemente raffinata. Esiste un’area dedicata a serate ed eventi, ma il menu più ricercato si può gustare in un’accogliente sala con il camino o tra le bottiglie dell’angolo enoteca. Il cuoco è il giovanissimo Andrea Alan Bozzato, di mano già esperta e orientato nel suo stile a una creatività dosata con classe e tanta attenzione a territorio e stagioni.

In tavola arrivano così piatti esteticamente molto ben presentati e allo stesso tempo di gusto centrato. Si può partire con lo squisito tramezzino di baccalà con spezie e cipolla caramellata, dal menu dedicato al Veneto, oppure con l’ottimo sgombro croccante ai cereali con frutta e verdure macerate. Tra i primi merita l’assaggio il risotto di Gò con “croccantini” della laguna e verdure bruciate. Piacevole sorpresa anche gli gnocchi con rapa rossa, blu di Bagnoli, radicchio e radici. Interessante gioco di cesello anche la “bruschetta e seppie, aringa e puntarelle”.

Si termina in dolcezza con un piccolo delicato capolavoro di finezza come “pollini e pistilli” con miele, orzo, fiori, riso e camomilla. Il servizio è solerte e cordiale e la carta dei vini è di discreto spessore, con etichette sia italiane sia straniere. Menu degustazione a 45 e 65 euro, sui 50 alla carta, con soddisfazione.

A 8 km da Padova e uno dal centro di Legnaro, si trova nei pressi del polo universitario di Agripolis.