Home » Scorzè | San Martino San Martino

Scorzè | San Martino

San Martino

San Martino

 Piazza Cappelletto, 1 – 30037 Rio San Martino, Scorzè (VE)
 0415840648 |  www.ristorantesanmartino.info info@ristorantesanmartino.info
 Aperto: sempre – Turno di chiusura: domenica sera e lunedì – Ferie: variabili ad agosto
 Carte di credito: tutte  

Qui Raffaele Ros coltiva e fa crescere con la moglie Michela, ottima donna di sala (e di cantina), un luogo del gusto, elegante e raccolto, che si conferma una garanzia di anno in anno. La cucina si esprime con piatti di grande garbo, si tratti di terra o di mare…

Una piccola, tranquilla frazione di Scorzè, fuori dalle rotte turistiche del veneziano ma facile da raggiungere dal capoluogo; nella piazza centrale della piccola e defilata Rio San Martino, proprio di fronte alla chiesa, si trova questo raccolto locale con tanta storia alle spalle. Qui Raffaele Ros coltiva e fa crescere con la moglie Michela, ottima donna di sala (e di cantina), un luogo del gusto, elegante e raccolto, che si conferma una garanzia di anno in anno. La cucina si esprime con piatti di grande garbo, si tratti di terra o di mare, improntati da una tecnica moderna che sa rispettare stagioni e territorio. Si può iniziare con le eccellenti code di gamberoni servite su fondente di seppia e succo di passion fruit o con la tenera lingua di vitello croccante con gel di salsa verde e fresco di cannellini. Tra i primi vale la pena di assaggiare le linguine tiepide con aglio, olio, peperoncino, scampi crudi e caviale, vero e proprio inno alla gola. Stuzzicanti e riusciti anche i “seppetti” tostati alla brace su salsa di salmoriglio, ma non è da meno il filetto di vitello salmistrato con salsa barbecue e pinzimonio al miele e peperoncino. Si sta molto bene anche sul fronte dolci. Ecco allora la freschezza piccante del sorbetto al wasabi e bergamotto con “frizzi” di sedano e carta di arachidi o ancora il semifreddo di cioccolato bianco e mascarpone con sorbetto di pesca, terra di funghi e granita all’assenzio. La carta dei vini è ampia e originale e consente di bere molto bene anche al calice. Il servizio è all’insegna di una squisita cordialità. Gli interessanti menu degustazione vanno da 60 a 80 euro, alla carta se ne spendono sui 60 ma è disponibile a pranzo nei giorni feriali una bella proposta di piatti a prezzi ridotti per chi avesse fretta di tornare al lavoro.

Come arrivare. Da Padova via Noale; da Treviso puntando direttamente verso Scorzè.