Home » Barbarano Vicentino | Aqua Crua Aqua Crua

Barbarano Vicentino | Aqua Crua

Aqua Crua

Aqua Crua

 Piazza Calcalusso, 11 – 36021 Barbarano Vicentino (VI)
 0444776096 |  www.aquacrua.it info@aquacrua.it
 Aperto: la sera; giovedì, venerdì, sabato e domenica anche a pranzo Turno di chiusura: lunedì e martedì – Ferie: prima quindicina di gennaio e ad agosto
 Carte di credito: tutte   

Un gran bel boccone sono gli spaghetti con burro di Normandia, alloro e gamberi crudi con una leggera nota amaro-erbacea a resettare ogni residuo di grasso. Si cresce ancora con la ricciola marinata in acqua di mare con tamarindo…

È una mente fervida e votata alla sfida quella di Giuliano Baldessari, con la sua ambizione di risvegliare le papille da una cucina che lui definisce troppo “dolce”. Così il menu di questo bel ristorante, con la sua modernissima, spettacolare cucina a vista, è un gioco riuscito di contrasti che lasciano grande spazio a gusti amari e acidi a bilanciare l’abituale linearità. “Iniziazione”, la nuova carta, è una lista di piccole sorprese e gustosissime invenzioni. A partire dal “trespolo” di benvenuto con un bratwurst vegetale, la finta bresaola con rucola e grana e il “pâté rocher”. “Illusione” è una mozzarella con ripieno di acqua di pomodoro che esplode nel palato con una splendida sensazione di bilanciata acidità. Un gran bel boccone sono gli spaghetti con burro di Normandia, alloro e gamberi crudi con una leggera nota amaro-erbacea a resettare ogni residuo di grasso. Si cresce ancora con la ricciola marinata in acqua di mare con tamarindo, liquirizia e paprika affumicata: qui il pesce fa da comprimario a un susseguirsi di fresche note acide. Notevole il risotto sfumato nel gin alla tagete con zenzero e pasta di peperoncino. Sentori tannici e iodati oltre a un grande piacere per lo sgombro marinato nel miso in salsa d’ostrica e coriandolo. Il piccione al rabarbaro e “parmigiano” di noce di macadamia, di semplice, assoluta bontà, rivela una carne cotta al millimetro. Il dolce, com’è prevedibile, dolce non lo è mai troppo: è l’insalata croccante con cremoso di cioccolato bianco, zeste di pompelmo, sale Maldon e pepe di Sarawak. Il servizio è di grande cortesia e professionalità, la carta dei vini ben strutturata. Il menu “Iniziazione”, è proposto a 130 euro, con “Frattali” se ne spendono 80.

Come arrivare. Scendete lungo la bella riviera berica che da Vicenza porta a Noventa Vicentina fino a Ponte di Barbarano, girate a destra e, in pochi minuti, sarete in centro paese. Per chi arriva dall’autostrada, imboccare la A31 in direzione sud e uscire al casello di Longare.