Home » Campagna Lupia | Antica Osteria Cera Antica Osteria Cera

Campagna Lupia | Antica Osteria Cera

Antica Osteria Cera

Antica Osteria Cera

 Via Marghera, 24 – 30010 Lughetto di Campagna Lupia (VE)
 0415185009 |  www.osteriacera.it |  cera@osteriacera.it
 Turno di chiusura: domenica sera e lunedì – Ferie: una settimana a gennaio, due settimane ad agosto
 Carte di credito: tutte – Jeunes Restaurateurs d’Europe – Le Soste   

È nel podio riservato ai migliori ristoranti di pesce d’Italia. Tutto merito di un team affiatato, Lionello, Daniele, Lorena e Simonetta, che non conosce la parola banalità. Il crudo è sui menu e sulla bocca dell’universo ma qui…

È consegnata agli archivi storici della gastronomia italica l’indimenticabile saga della vecchia osteria dove aleggiava l’atmosfera tipica dei casoni della laguna veneta. Ora a Lughetto l’eleganza minimalista tratteggiata dai tendaggi bianchi, i mattoni e le sfumature di rosa antico non ha scalfito l’anima di quell’antica atmosfera e non ne ha la passione. Sono arrivati, invece, tanto successo e tanta gloria con la classifica che lo colloca nel podio riservato ai migliori ristoranti di pesce d’Italia. Tutto merito di un team affiatato, Lionello, Daniele, Lorena e Simonetta, che non conosce la parola banalità. Il crudo è sui menu e sulla bocca dell’universo ma qui, con i “colori del mare”, si sale su di un altro pianeta. Tante commoventi emozioni arrivano dai fornelli dove la grande tradizione lagunare incrocia i profumi e i sapori delle terre oltre i mari che le navi veneziane hanno solcato per più di 500 anni. La “tecia” di vongole e alici è un inno goloso tutto lagunare mentre l’elegante bontà degli spaghetti con triglie di scoglio, cozze, mandorle e lime dichiara l’amore per il Mediterraneo. E quando si arriva ai pesci nobili solo gioia succulenta per la gola. A partire dall’impeccabile fritto della casa che compete con la soavità degli scampi di “coccia” al sale; oppure l’imbarazzo della scelta di fronte all’opulenza dello scorfano o del baccalà in olio cottura. Dolci che rinfrescano come le brezze marine e cantina che gode delle migliori bollicine italiane e francesi: circa 1500 referenze governate da Nicolò Bau. In sala un servizio da premio per professionalità, efficienza e simpatia. Due menu degustazione: “Azzurro” e “Oppure…” a 150 euro per 7/8 portate: alla carta da 100 in su. Il pranzo d’affari scende a 39 euro a mezzogiorno dei giorni feriali.

Come arrivare. Autostrada A4, uscire al casello di Mestre e prendere la direzione per Ravenna-Chioggia percorrendo la SS 309 Romea per circa 12 km. Al ponte con indicazione Camponogara svoltare a destra, si entra così in Lughetto.