— Piazza G. D’Annunzio, 5
Asolo (TV)
Trattoria Moderna Due Mori
sempre
tutte
Turno di chiusura: lunedì
Ferie: variabili in febbraio e in novembre
Arredi di eleganza campagnola e un menu in cui l’ormai vituperato chilometro zero assume un senso compiuto. Dalla pasta fatta in casa con le uova delle galline del dirimpettaio, agli agnelli che si vedono pascolare sul prato della collina di fronte, alle erbe dei boschi, (quasi) tutto è territorio…

Gli ingredienti ci sono tutti: uno dei borghi più esclusivi d’Italia, la vetrata che regala una vista incomparabile sui colli, un’accoglienza di sorrisi e piatti di tradizione autentica. Stefano De Lorenzi ha però voluto dare un’impronta ancora più originale al suo bellissimo locale di Asolo, dotandolo di una originale cucina economica a vista, progettata ad hoc, con lo scopo di non usare energia elettrica per alcuna preparazione.

Tavoli ben distanziati, arredi di eleganza campagnola e un menu in cui l’ormai vituperato chilometro zero assume un senso compiuto. Dalla pasta fatta in casa con le uova delle galline del dirimpettaio, agli agnelli che si vedono pascolare sul prato della collina di fronte, alle erbe dei boschi, (quasi) tutto è territorio. Allora ci si può subito deliziare con una squisita sopressa con la giardiniera home-made, per poi
gustare la delicata intensità dello sgombro de casa con la “suca” (zucca) e cipolla in agrodolce.

Tra i primi sono buonissimi i ravioli ripieni di “erbacce” (ortiche) e Morlacco del Monte Grappa. La “gallina faraona” in casseruola, servita con patate arrosto, merita l’assaggio. Fuori del comune il “figà con le zeole”, ovvero il fegato alla veneziana fresco con cipolle novelle. I dolci sono tutti molto buoni, ma vale la pena attendere una mezz’ora per lo strudel a la moda nova. La carta dei vini, in cui si prediligono senza esagerare le etichette “naturali”, e la sala sono sotto l’abile regia di Caterina Orso. Si spendono, volentieri, non più di 45 euro.

Asolo è raggiungibile da varie direzioni. Dalla SS248 che unisce Bassano a Montebelluna seguire le indicazioni per il centro storico. Il locale è proprio nel cuore della cittadina.