— Auener Hof sas d. Gisela & Heinrich Schneider
Località Prati-Auen, 21
Val Sarentino (BZ)
Terra – The magic place
cena
tutte
Turno di chiusura: domenica, lunedì
Ferie: variabili da metà marzo a fine aprile; da metà novembre a metà dicembre
Insieme all’aria fresca dei 1622 metri di altitudine ecco la pietra ai mirtilli neri con lavarello, gel d’aneto, timo e rafano; la sera di piselli gialli con polvere di porcini e stellaria. Il mini sandwich con erba di fungo e aglio nero e il taco nero con lippia dolce. Lasciamo correre sul palato…

C’è davvero qualcosa di magico in questo sperduto ritrovo del gusto in cima alla Val Sarentino. Intanto la stradina che vi conduce lungo boschi rigogliosi e prati sapientemente falciati. Poi, l‘incontro con il percorso sensoriale che Heinrich Schneder costruisce intorno ai sapori della sua terra e dispone in una sorprendente sequenza che alterna tecniche antiche di cottura su brace agli effetti coreografici della cucina molecolare. Dieci portate per 179 euro, cui aggiungere un sapiente percorso di abbinamenti col vino proposto dalla sorella di Heinrich, Gisela, che può pescare in una cantina (a vista) con oltre mille etichette. Tra una portata e l’altra, dal ritmo serrato ma non incalzante, si può godere di una superba vista sulla natura circostante che penetra fin dentro la sala con tronchi di betulla a fare da pilastro all’arioso soffitto. Insieme all’aria fresca dei 1622 metri di altitudine ecco la pietra ai mirtilli neri con lavarello, gel d’aneto, timo e rafano; la sera di piselli gialli con polvere di porcini e stellaria. Il mini sandwich con erba di fungo e aglio nero e il taco nero con lippia dolce. Lasciamo correre sul palato la sorprendente meringa di rape rosse con trota, erba di grano, acetosella e fragranza di bergamotto e le penne di estratto verde d’erbe con spuma d’uovo, caviale e verbena. Da bis gli gnocchi liquidi di formaggio alpeggio con schiuma di sarcodon imbricatus. Sbocconcellando qua e là ecco il pane al lievito madre di segale, pane ai semi gluten-free e quello ai mirtilli e lavanda al vapore, ripieno con crema all’erba di grano. Il burro del maso “Schütz”, olio d’abete e birra al malto che da solo vale il viaggio. E che viaggio