— GIANNA S.r.l.
Via S. Francesco d'Assisi, 23
Garda (VR)
Ristorante Regio Patio
dalle 19.30 alle 22.00
Carta Sì, Visa, Master Card, American Express
Turno di chiusura: lunedì
Ferie: dal 1° novembre al 20 marzo
Qui i prodotti e la cultura gastronomica del Garda trovano un’interpretazione fresca e non convenzionale, ben allineata al gusto contemporaneo ma al contempo personale e non didascalica. Ormai un classico è l’ostrica di lago…

Non è raro che in una zona come il lago di Garda cuochi e ristoratori siano tentati di adagiarsi sugli allori. Un territorio che regala prodotti di prim’ordine (non solo il vino, ma anche l’olio d’oliva e, naturalmente, il pesce) e un flusso costante di turisti desiderosi di goderne. Ma se rimanere ancorati al savoir faire di queste terre ha un indiscutibile valore affettivo e storico, la creatività può talvolta risentirne.
Fortunatamente, il locale guidato da Andrea Costantini, collocato in un’ala dell’Hotel Regina Adelaide, sembra ben lontano da questo rischio; qui i prodotti e la cultura gastronomica del Garda trovano un’interpretazione fresca e non convenzionale, ben allineata al gusto contemporaneo ma al contempo personale e non didascalica.
Ormai un classico è l’ostrica di lago: una variazione di salmerino e coregone piena di contrappunti acidi e iodati, che ricrea alla perfezione l’incisiva armonia del mollusco più nobile; se gli spaghetti con conserva di pomodori e frutta estiva estiva offrono un condensato di italianità, chi è in cerca di emozioni più forti troverà grande soddisfazione nello sgombro con animelle di agnello, melanzane e scapece ai lamponi.
Di ottimo livello i dessert, che giocano al confine tra dolce e salato, come nel gelato al burro nocciola con crema di patate e caramello salato. Carta dei vini agile, ben radicata nel territorio. Il personale di sala è solare e preparato. Menu a mano libera, a 4 e 7 portate, 60 e 85 euro; tra i 50 e 90 euro alla carta.