— Via S. Francesco d'Assisi, 23
Garda (VR)
Ristorante Regio Patio
la sera nei giorni festivi; sabato, domenica e festività anche a pranzo
Carta Sì, Visa, Master Card, American Express
Turno di chiusura: lunedì
Ferie: dal 6 gennaio al 13 marzo
Costantini è un friulano che guarda il Garda attraverso altri occhi e altre papille, e molto attento al territorio dove lavora da oltre dieci anni. Gustate la tartare di pecora brogna, lavanda e rosa o...

Garda è una località capace di ritemprare lo spirito con i suoi meravigliosi scorci, le passeggiate lungo il lago e tra le strade del borgo, sempre affollate di turisti in cerca di una dimensione più “lenta” rispetto agli affari quotidiani. Garda è capace anche di ritemprarti il palato e, ad aiutarti, è Andrea Costantini, uno cuoco che arriva dal Friuli e che, dopo aver lavorato un decennio con Bruno Barbieri, che lo considera uno dei suoi allievi migliori, negli ultimi anni è diventato uno dei più intelligenti interpreti dei sapori del Garda.

Provare per credere la sua ostrica di lago, un concentrato che esprime nel guscio tutta la potenza di questo territorio. Non si tratta di un prodotto frutto dei bizzarri cambiamenti climatici, ma di un originale piatto creativo con salmerino marinato, uova di salmerino, filetto di coregone fresco e altri elementi da mangiare in un boccone gourmet. Costantini, grande appassionato di Bruce Springsteen, è un friulano che guarda il Garda attraverso altri occhi e altre papille, e molto attento al territorio dove lavora da oltre dieci anni.Gustate la tartare di pecora brogna, lavanda e rosa o lo spiedo di diaframma di manzo alla brace e mosto cotto o assaggiate il menù Garda 100%.

Prima o dopo aver mangiato chiedete al direttore di sala Stefano Barbieri di visitare la ricca cantina. Ottimi anche gli abbinamenti dei piatti con le birre. Quattro menù degustazione a 60, 75 e 85 euro e una spesa alla carta sui 70 euro.

Uscire al casello Peschiera del Garda della A4 e seguire le indicazioni per Garda, Malcesine o Riva del Garda. O uscire al casello Affi della A22 e seguire per Garda o Costermano.