— Via Giuseppe Garibaldi, 6
Noventa Vicentina (VI)
Ristorante Primon
sempre
tutte, eccetto American Express
Turno di chiusura: giovedì
Ferie: la settimana di ferragosto
A proposito di storia, va ricordata la gloria del locale, ossia lo spiedo leonardesco, probabilmente il più antico ancora in attività in Italia. Si parla di un congegno con secoli di vita, che funziona grazie all’aria calda che sale dal fuoco acceso nel camino e aziona…

Questo locale non è un pezzo di storia, ma è davvero “la Storia”. La sua fondazione, infatti, risale al 1875, quando il Veneto da pochi anni faceva parte dell’Italia e l’imperatore Francesco Giuseppe era ben vivo e rimpianto da molti. Attualmente la gestione è affidata alla sesta generazione della famiglia Primon, quella che l’ha creato, con Angelo che ha preso il timone dal papà Mario e segue la cucina assieme alla mamma Sandra.

I piatti esprimono i sapori autentici della tradizione: a iniziare dalla pasta, tirata ogni giorno a mano, che si trasforma per esempio in fettuccine (al ragù d’anatra oppure ai piselli, secondo la stagione) o tagliolini (da lodare quelli agli scampi e pomodorini).
Sempre a proposito di storia, va ricordata la gloria del locale, ossia lo spiedo leonardesco, probabilmente il più antico ancora in attività in Italia. Si parla di un congegno con secoli di vita, che funziona grazie all’aria calda che sale dal fuoco acceso nel camino e aziona in alto un meccanismo a ventola che fa girare la ruota dello spiedo, collegato con una catena, in un movimento continuo e dolce che assicura una cottura lenta e profonda. Il prodotto di questa brillante intuizione tecnologica possono essere alzavole, faraone, stinco di maiale o stinco di vitello, beccacce… in ogni caso siamo a livelli di grande qualità. Altre celebri specialità del locale sono la tagliata al rosmarino e il filetto di “sorana”, anche se non mancano i piatti vegetariani.

I vini proposti sono soprattutto quelli del territorio. Sui 40 euro, pranzo di lavoro a 18.

Percorrendo l’autostrada Valdastico (A 31), uscire al casello di Noventa Vicentina e seguire via Maddalena/SP247, via Collegio Armeno e via A. de Gasperi, in direzione di via Giacomo Matteotti.