— Via Castelletto Inferiore, 10
Madonna di Campiglio (TN)
Ristorante Dolomieu
la sera; a pranzo su prenotazione
tutte
Turno di chiusura: martedì; mai in alta stagione
Ferie: da dopo Pasqua a metà giugno, da inizio settembre a inizio dicembre
Al comando della brigata del Dolomieu è stabile il rodigino Davide Rangoni. Uno stile moderno il suo, con una giusta dose di creatività e una tecnica di ottimo livello che rende possibile la realizzazione di piatti ben concepiti, calibrati tra terra, mare e montagna…

Il DV Chalet è un bell’albergo di charme, il primo boutique hotel di design del Trentino; poco fuori dal centro di Madonna di Campiglio, ospita il piccolo ristorante con la sua calda, elegante saletta rivestita di legno. Qualche vicissitudine legata all’avvicendamento tra cuochi ora vede stabile al comando della brigata del Dolomieu il rodigino Davide Rangoni. Uno stile moderno il suo, con una giusta dose di creatività e una tecnica di ottimo livello che rende possibile la realizzazione di piatti ben concepiti, calibrati tra terra, mare e montagna.

Si può iniziare con la delicata trota salmonata all’agro di mele con carota, crescione di ruscello e nocciole, per crescere d’intensità con la battuta di capriolo, lattuga, pera martinsecca e maionese all’anice. Molto buono, tra i primi, il riso al fumo di speck con scampi marinati, succo di corallo e olio extravergine da cultivar leccino. Non sono da meno le tagliatelle tirate a mano con germano reale, rape rosse, yogurt e fava tonka. Convince la rana pescatrice “al sugo” con scapece di zucchine, lamponi e menta, ed è succulenta la raffinatezza del cervo glassato con cagliata alla camomilla, radici e corniole.

Dessert interessanti, come la cheese cake di malga con rabarbaro, fragole e sambuco. La carta dei vini è ben articolata con valide proposte, soprattutto regionali, il servizio di cordiale professionalità. Si spendono 67, 75 o 95 euro per i tre menu degustazione disponibili, sui 75 alla carta.

Provenendo da Trento, via Pinzolo, seguire le indicazioni Madonna di Campiglio Sud; dopo 500 metri, alla prima rotatoria, svoltare a destra, proseguire per 200 metri e girare ancora a desta imboccando via Castelletto Inferiore. Pochi metri e lo vedrete davanti a voi.