— Meteri Cucina srl
Via Camporosolo 9/A
San Bonifacio (VR)
Meteri Cucina
a pranzo e cena
tutte eccetto AE
Turno di chiusura: martedì; mercoledì
Ferie: variabili
Siete di fronte a una trattoria contemporanea, come amando definirsi, che ha tre riferimenti: sostenibilità, territorio e accessibilità, che vuol dire fondamentalmente rispetto per la materia prima. Quando vi siederete a tavola, le aspettative non resteranno deluse…

Loro stessi definiscono la proposta gastronomica del locale “al servizio del vino”. Il motivo è ben chiaro per chi conosce Raffaele Bonivento, che ha un passato da manager alla Diadora prima di essere folgorato sulla via dei vini naturali. Ha trasformato la passione in un’azienda, Meteri appunto, noto distributore di questo tipo di etichette. Dall’azienda di vini è gemmato questo locale, di cui il celebre sommelier Luca Fullin è socio. Si può immaginare quali tesori ci siano in cantina, esclusi – per scelta – i vini che fanno legno. La cucina è affidata a Massimiliano Salis e rappresenta l’altra faccia di una filosofia comune alle scelte enologiche: ricerca di novità e naturalità, ingredienti che provengono da piccoli fornitori, vale a dire artigiani e contadini che puntano sulla qualità. Siete di fronte a una trattoria contemporanea, come amano definirsi, che ha tre riferimenti: sostenibilità, territorio e accessibilità, che vuol dire fondamentalmente rispetto per la materia prima. Quando vi siederete a tavola, le aspettative non resteranno deluse. Il menu tocca il mare e la terra, dal risotto di go alla parmigiana, dagli spaghetti con le cozze alla bosega, dai tortellini di Valeggio alla faraona. Insomma, nei piatti troverete la riprova del saggio detto: “Una vera tradizione non è la testimonianza di un passato concluso, ma una forza viva che anima e informa di sé il presente”. Dall’antipasto al dolce, poco meno di 50 euro. Una citazione la merita Francesca Marchini, sempre professionale e attenta in sala.