— Sv. Antona, 38
Cittanova/Novigrad (Istria/Croazia)
Marina
00385(0)52726691, 00385(0)998121267 dbursic75@gmail.com
dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 23
tutte – Jeunes Restaurateurs d’Europe
Turno di chiusura: martedì
Ferie: da metà gennaio a metà febbraio
Non cercate il menu scritto perché, nella filosofia di Marina, sarà il mare a stabilire i piatti del giorno. La mano magica di Marina si percepisce in maniera netta già dal saluto della cucina: una “semplice” pralina di branzino tiepido avvolta nel sesamo nero, assieme a un crostolo salato con un paté di fegato di pesce…

Il locale si trova al primo piano di un edificio che guarda l’affollata darsena nella marina di Novigrad/Cittanova: cittadina croata con una presenza molto importante di residenti di madrelingua italiana, fu legata a Venezia fino al 1797. L’insegna del ristorante non celebra il mare, ma vuole ricordare il nome della giovane e talentuosa cuoca (e proprietaria), Marina Gaśi, che assieme al marito Davor Buršić ha ridato vita al vecchio ristorante di famiglia.

Non cercate il menu scritto perché, nella filosofia di Marina, sarà il mare a stabilire i piatti del giorno. La mano magica di Marina si percepisce in maniera netta già dal saluto della cucina: una “semplice” pralina di branzino tiepido avvolta nel sesamo nero, assieme a un crostolo salato con un paté di fegato di pesce. Infatti, semplicità e genuinità sono le caratteristiche che contraddistinguono tutti i piatti che la coppia, brava e affiatata, creano per la gioia del palato.

Lei governa i fornelli con passione e cuore, lui elargisce immediata simpatia e consigli preziosi sulla scelta dei vini. Molta bontà nelle insolite trippe di capesante con wasabi e cappuccio marinato, anche se la vetta viene raggiunta con i tagliolini (fatti in casa) “alla carbonara” con polpo affumicato: una grande intensità del gusto pur nella sua apparente semplicità. E se troverete il branzino selvaggio al vapore con patate all’aglio, non lasciatevelo scappare. Olio e vino sono rigorosamente istriani, con etichette molto interessanti. Il servizio è impeccabile. 65 o 85 euro secondo il numero delle portate.

Uscita autostradale Trieste, barriera di Lisert, si prosegue per il valico di Rabuiese, direzione Capodistria, quindi si entra in Istria/Croazia prima in direzione Buie e poi si prosegue in direzione Cittanova. All'ingresso della cittadina girate a destra. È proprio di fronte al porto. Da Trieste circa 47 km.