— Via Liguria, 1
Sarmeola di Rubano (PD)
Le Calandre
sempre
tutte
Turno di chiusura: domenica e lunedì, martedì a pranzo
Ferie: due settimane a gennaio, tre settimane ad agosto
E così può capitare di assaggiare la passata di fagioli con gelato di ventresca, spremuta di pomodoro e bottarga, oppure le tagliatelle di olive nere con pummarola di frutta, scampi e basilico, o ancora il brodo all’aglio rosa e ortaggi asciugati con cracker di…

Se vincere è difficile, ripetersi lo è ancor di più. Massimiliano Alajmo si è guadagnato un posto nell’olimpo dei più grandi cuochi del mondo in giovanissima età. Da allora, e sono passati più di tre lustri, ha ottenuto una lunga serie di conferme, pur seguendo la strada più difficile, quella del continuo cambiamento. Non pochi, prudenti innesti in un menu consolidato, ma un vortice di invenzioni, frutto di ricerca e sperimentazione costanti e di un’energia creativa che sembra inesauribile.

I menu degustazione sono tre, tutti a 225 euro (c’è anche la possibilità di scegliere liberamente dagli stessi menu tre pietanze a 135 euro, quattro a 170 euro oppure cinque a 200 euro): il menu “Classico” ripropone successi del passato come per esempio il leggendario cappuccino di seppie al nero e Al-Aimo, dedicato ad Aimo Moroni. Gli altri due, “Max” e “Raf”, cambiano quasi del tutto ogni tre mesi. E così può capitare di assaggiare la passata di fagioli con gelato di ventresca, spremuta di pomodoro e bottarga, oppure le tagliatelle di olive nere con pummarola di frutta, scampi e basilico, o ancora il brodo all’aglio rosa e ortaggi asciugati con cracker di stracchino.

Il gran finale è affidato a “vibrazioni al cioccolato”, versione più recente del “gioco al cioccolato”, un altro classico riproposto ogni anno in una versione diversa. Carta dei vini eccellente, e servizio che sa essere preciso al millimetro pur comunicando al cliente una sensazione di informalità e rilassatezza.

Da Padova centro indirizzarsi verso Cavalcavia Chiesanuova in direzione Rubano e proseguire
sempre dritti sulla statale SR11. Dall’autostrada A4, prendere l’uscita in direzione della SR47
e poi svoltare sulla SR11 in direzione Brentelle di Sopra.