— Ristorante La casa degli spiriti srl
Via Monte Baldo 28
Costermano sul Garda (VR)
La Casa Degli Spiriti
a pranzo e cena
tutte
Turno di chiusura: lunedì e martedì
Ferie: un mese tra gennaio e febbraio
Federico Chignola da 27 anni guida con la moglie un ristorante che, dopo anni di ricerca, punta sull’essenzialità del territorio. Lo chef non si stanca di innovare e di sperimentare nuovi piatti ma le radici rimangono salde in questo fazzoletto tra montagna e lago…

C’è qualche tornante di troppo sulla strada che porta da Costermano a San Zeno di Montagna. Ma con un po’ di pazienza si può arrivare con l’auto e godere di un panorama unico, che domina tutta la costa bresciana del lago di Garda. Ci troviamo alla Casa degli Spiriti, dove Federico Chignola da 27 anni guida con la moglie Sara Squarzoni un ristorante che, dopo anni di ricerca, punta sull’essenzialità del territorio. Chignola, chef patron che può contare sull’esperienza di Alessandro Breda in cucina e della pasticciera Cristel Gotti, non si stanca di innovare e di sperimentare nuovi piatti ma le radici rimangono salde in questo fazzoletto di terra tra montagna e lago. Nei tavoli della veranda da cui si ammira il Garda è possibile assaggiare piatti come il Crudo di gamberi rossi, stracciatella e mela marinata al sedano, gli gnocchi di patate, ristretto di peperoni, Grana di pecora Gran Sasso o la seppia arrosto, patate al formaggio di capra e salsa al nero. Importante la carta dei vini, con una predilezione per le bollicine, perché è difficile non pensare alla Casa degli Spiriti, alla sua veranda e al suo giardino, come un luogo per festeggiare una ricorrenza, un anniversario, un compleanno. Due i percorsi di degustazione (140 euro), oltre alle “crudité”: “Un territorio da scoprire” dedicato ai prodotti del Baldo e del Garda e il menu “Il sogno mediterraneo” dedicato al pescato. Per ogni percorso, è previsto un “estratto” di sei portate di 90 euro.