— Via Buscina, 18
Umago/Umag (Istria/Croazia)
Konoba Bušcina
sempre (dalle 12:30 alle 22:30)
tutte
Turno di chiusura: martedì
Ferie: tre settimane a gennaio
Ci penserà Fabiana Mijanović (volano instancabile di questo luogo dei sapori) a guidarvi sicura in un virtuoso percorso del gusto. Troverete piatti limpidi e schietti pensati solo per convincere la gola, che viene subito appagata con…

Bušcina è un piccolo borgo di confine sospeso tra l’Istria e la Slovenia, vicinissimo al casello dell’autostrada che porta a Pola. Appena discosta dal grande flusso turistico, la vecchia dimora vi offre un’atmosfera bucolica e un’accoglienza quasi solare, come in una famiglia serena. Pietra a vista, legni, caminetti, verande e rustiche panche allieteranno lo spirito, ai peccati di gola penserà la cucina senza conseguenze pericolose per le vostre casse.

Qui troverete tutti i sapori e i colori dell’Istria blu e dell’Istria verde secondo stagione: quella del calamaro, della sogliola, dei frutti di mare, degli asparagi selvatici e dei tartufi. Ci penserà Fabiana Mijanović (volano instancabile di questo luogo dei sapori) a guidarvi sicura in un virtuoso percorso del gusto. Troverete piatti limpidi e schietti pensati solo per convincere la gola, che viene subito appagata dai sapori dolci degli scampi del Quarnaro. Poi la ricotta di capra con asparagi selvatici; il carpaccio di Boškarin (manzo autoctono) con verdure dell’orto o il fumante uovo al forno con crema di patate e prosciutto. E dopo l’ottima pasta della casa, imbarazzo nella scelta tra i fragranti calamari alla griglia e il filetto di orata con polenta agli asparagi.

La campana è sempre pronta ma solo su ordinazione. I buoni dolci sono della casa mentre gli ottimi formaggi caprini arrivano dalla Stancija Kumparicka. La cantina è ben fornita di Malvasia istriane e Slovene. Circa 45 euro; il tartufo bianco è una grande emozione. Anche per il conto.

Dalla superstrada che aggira Trieste passate per il valico di Rabuiese e a Capodistria seguite le indicazione per Pola. Qualche chilometro dopo aver passato il confine tra Slovenia e Croazia troverete il villaggio un po’ discosto dalla strada principale.