— Via Cima Tosa, 80
Madonna di Campiglio (TN)
Hotel Bertelli
Il Gallo Cedrone
Il Gallo Cedrone a madonna di Campiglio - piatti, interni, chef
la sera
tutte
Turno di chiusura: lunedì
Ferie: da dopo Pasqua a fine giugno, da metà settembre ai primi di dicembre
Marco Masè, il proprietario, e Giuseppe Greco, lo storico maître, vi accoglieranno come vecchie conoscenze, pronti all’ascolto e attenti a cogliere la sintesi dei vostri desideri. L’avvio è con antipasti crudi e cotti che non peseranno sul conto…

L’entrata, separata da quella dell’albergo che lo ospita, incoraggia il viandante goloso in transito. Si scendono le scale, aumenta la curiosità perché ci si trova subito proiettati in un ambiente dalla garbata eleganza tipicamente montanara. Subito l’atmosfera intima dell’area per aperitivi, poi la sala su più livelli, le cantine a vista e il salotto per accogliere i fumatori ma anche coloro che gradiscono un fine cena adagiati su un divano a discorrere o meditare lasciando all’esterno lo stress della vita moderna. Una sosta al Gallo Cedrone è un’esperienza di bon ton che aiuta a comprendere l’essenza del bon vivre.

Due sommelier, Marco Masè, il proprietario e Giuseppe Greco, lo storico maître, vi accoglieranno come vecchie conoscenze, pronti all’ascolto e attenti a cogliere la sintesi dei vostri desideri. L’avvio è con antipasti crudi e cotti che non peseranno sul conto. Il risotto alle mele Pink Lady, pistacchio di Bronte, gambero di Mazara e mandarino è una bella dimostrazione di cucina fusion attenta al territorio e ben equilibrata nei sapori. La zuppetta di pesci del Mediterraneo e pomodoro pendolo con raviolo di melanzana affumicata e scamorza tradisce invece i natali di Sabino Fortunato, cuoco pugliese che ha mantenuto intatto il culto dell’abbondanza di ingredienti e sapori.

I dolci, alcuni preparati al tavolo come un tempo, sono per palati golosi. La cantina, che si fregia anche dell’insegna di Depositaire Dom Pérignon, è sconfinata (20.000 bottiglie), tanto da perdersi piacevolmente. Alla carta circa 80 euro.

Arrivando da Pinzolo-Val Rendena, al termine del tunnel, uscire a Campiglio Nord. L’Hotel Bertelli è il primo che incontrate.