— Via Bertigo, 46
Asiago (VI)
Hotel Ristorante Ciori
sempre
tutte
Un tempo fu stazione di posta, punto di ristoro, “casolin”, ora è approdo sicuro per chi ama la cucina buona e sana. Nessuna velleità di stupire ma solo la ferma volontà di creare piatti genuini oltre che buoni. A partire dalle saporite…

L’ambiente è grazioso e la cordialità spontanea della gestione familiare esalta la genuina ospitalità delle genti di montagna. La cucina è solida e rassicurante come il Monte Valbella che protegge queste contrade dai venti di nord-est. Ai fornelli ci sono gli eredi del mitico “Ciori” (diminutivo di Melchiorre, indimenticato patriarca della casa), tutti autodidatti, curiosi e capaci, che oltre alla tradizione e alle ricette non scritte della casa, possono vantare un’approfondita conoscenza del territorio e dei suoi prodotti, siano essi frutti del bosco, formaggi d’alpeggio o selvaggina.

Fu stazione di posta, punto di ristoro, “casolin” (un supermercato in scala ridotta): ora è un approdo sicuro per chi ama la cucina buona e sana. Nessuna velleità di stupire ma solo la ferma volontà di creare piatti genuini e rassicuranti. A partire dalle saporite pappardelle con ragù di cervo piuttosto che dall’ottima trippa di antica memoria, sempre in carta. Fra gli antipasti spicca la superba scaloppa di foie gras al madera e imbarazzo nella scelta se rinunciare o meno ai caratteristici maccheroncini ai mirtilli con crema di formaggio di capra a favore della lasagna padellata al ragù di coniglio con Grana Pennar.

Il piccione al vino rosso rimane un piatto succulento ma le lumache alle erbe sono sempre delicate e allo stesso modo appaganti. Il formaggio Asiago, presente in tutte le stagionature, vi ricorderà l’aroma dei pascoli alpini mentre i dolci profumano dei frutti di bosco. Vini economici e scelti con molta cura. Circa 45 euro, senza rimpianti.

Arrivati nell’Altopiano dei 7 Comuni la strada più suggestiva passa attraverso la Contrada Pennar. Dal centro di Asiago seguite le indicazioni per Bassano. Appena fuori dal centro la Contrada Pennar è sulla sinistra. Si percorre tutta, per poi girare ancora a sinistra per qualche centinaio di metri.

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ventavola/public_html/wp-content/themes/make-child/single.php on line 147