— Piazza Unità d’Italia, 2
Trieste
Harry’s Piccolo Restaurant & Bistrò
Piccolo Restaurant: la sera, da martedì a sabato. Bistrò: sempre, tutto l’anno
le principali
Turno di chiusura: domenica e lunedì
Ferie: mai
All’interno dell’elegantissimo Hotel Duchi D’Aosta sono nate due realtà che daranno soddisfazione ai palati più esigenti. Il Bistrò, con una cucina nazionale a tutto tondo, economicamente più abbordabile e il Piccolo, creatura raffinata ed esclusiva dalla cucina “alta”…

Trieste è stupenda, da scoprire in ogni suo angolo, peccato soltanto che dal punto di vista dei buongustai sia piuttosto carente. In soccorso alla sua città natale è arrivato quel brillante cuoco che è Matteo Metullio: non ancora trentenne, insieme al suo fidatissimo braccio destro Davide De Pra, ha dato vita a un ampio progetto gastronomico che si affaccia su una delle piazze più belle del mondo. Qui, all’interno dell’elegantissimo Hotel Duchi D’Aosta della famiglia Benvenuti, sono nate infatti due realtà che daranno soddisfazione ai palati più esigenti. Il Bistrò (scritto all’italiana), con una cucina nazionale a tutto tondo, economicamente più abbordabile e il Piccolo, creatura raffinata ed esclusiva dalla cucina “alta”. È al giovane autoctono Alessandro Buffa che spetta il coordinamento della brigata di entrambi. Con un menu che porta il titolo “Dal palato al cuore” al Piccolo si può iniziare con il soave crudo di scampi, gelée di yuzu, ricci di mare, rafano e chips di riso alla liquirizia. Grande prova di bontà per il risotto all’acqua di pomodoro con polvere di cappero, basilico, acciughe e plancton. Tra i secondi, da non perdere il pollo e patate “Ricordo d’infanzia” in due portate, delle quali il cracker di patate con stracotto di cosce è pura gola. Si termina in dolce finezza con un “after eight” sui generis. Nicola Mascarello governa una sala impeccabile ed Elena Brussa la cantina, di bella profondità. 140 euro il menu degustazione di 7 portate, sui 90 alla carta.

Entrambi i locali sono in Piazza Unità d’Italia a Trieste; con il mare alle spalle: l’Hotel Duchi d’Aosta si trova sulla destra.