— Prato della Valle, 4/5
Padova (PD)
Fuel – Ristorante in Prato
sempre
tutte
Turno di chiusura: domenica e martedì in estate; domenica sera e martedì a pranzo da metà settembre a giugno
Ferie: mai
Di Rocco è cuoco talentuoso e saggio: ha condotto la cucina del Fuel su sentieri rassicuranti connotati da equilibrio ed eleganza, riuscendo nel contempo a trovare una sintesi felice fra abbinamenti apparentemente complessi…

Il Fuel ha trovato in Davide Di Rocco, cuoco che seppur giovane vanta un passato di rango, una guida sicura. Lo storico locale – da qualche anno dei fratelli Greggio – affacciato con le grandi vetrate a catturare la luce e gli scorci dell’aristocratico Prato della Valle, continua nel suo originale percorso di ricerca e di crescita, senza mai allontanarsi troppo dalla rotta della tradizione.

Di Rocco è cuoco talentuoso e saggio: ha condotto la cucina del Fuel (dove è affiancato da Alberto Baù, collega giovanissimo con esperienze a Cortina) su sentieri rassicuranti connotati da equilibrio ed eleganza, riuscendo nel contempo a trovare una sintesi felice fra abbinamenti apparentemente complessi e l’esigenza di far emergere sempre – con nitidezza – il gusto delle ottime materie prime utilizzate. La cifra stilistica di espressione è alta e in costante “aggiornamento”.

Cucina che strizza l’occhio anche al territorio come nell’insalata di gallina tiepida e il suo consommé, nel baccalà cotto e crudo o nella faraona con zucca, capperi e olive. Un piatto sempre gettonato è lo spaghettone all’aglio orsino, olio e peperoncino e pure quello al burro, acciughe e tè affumicato. Da non perdere i dolci fatti in casa. Carta dei vini curiosa, ben presentata da Filippo Caporello. Tante bollicine, anche di maison poco note. La veranda con vista Prato e Santa Giustina accompagna piacevolmente l’esperienza a tavola. Conto sui 65 euro.

Il locale è nel cuore della città. Ci si arriva in auto o dalla stazione con il tram che ferma proprio davanti.