— Via Orsaria, 50
Manzano (UD)
Elliot
sempre
tutte, eccetto Diners
Turno di chiusura: domenica sera e lunedì
Ferie: tre settimane a gennaio
Il territorio è protagonista assoluto delle proposte della cucina. L’atmosfera è serena e la cucina è gratificante, con piatti che onorano tradizioni e territorio, ma con sguardo attento al mondo che cambia...

Il ristorante si trova immerso in un’affascinante oasi di pace nel cuore dei Colli Orientali del Friuli con una splendida vista sui vigneti della vicina Abbazia di Rosazzo. Il locale domina la sommità della collina nei pressi dell’abitato di Manzano e la sua ampia terrazza, nei mesi più caldi, si trasforma in un’oasi di freschezza, un punto di ritrovo molto trendy. Nell’attiguo boutique hotel, sempre più meta di buongustai richiamati dalla fama del giovane cuoco e della sua squadra, ci sono bellissime camere arredate con gusto e classe.

In pochi anni il ristorante ha scalato i vertici della ristorazione friulana grazie alle grandi capacità tecniche della brigata di cucina unite a passione e fantasia. Ma il territorio è protagonista assoluto delle proposte della cucina. L’atmosfera è serena e la cucina è gratificante, con piatti che onorano tradizioni e territorio, ma con sguardo attento al mondo che cambia, grazie ad abbinamenti coraggiosi e grande pulizia dei sapori. Come nella tartara di cervo, con zucca in agrodolce e foglie di senape, oppure nell’anguilla affumicata al legno di melo, con acqua di mozzarella di bufala e coriandolo. L’anguilla è anche il primo attore nel buonissimo risotto.

I dolci e il pane sono peccaminosi. Il servizio è puntuale, preciso e mai invadente, grazie ad Andrea Sbrizzo che, dopo essere stato a New York alla corte dei Bastianich, è rientrato nel suo amato Friuli. La cantina dei vini è ben fornita in particolare con etichette di piccoli produttori emergenti, con prezzi equi. Alla carta circa 60 euro.

Dalla A4 uscire al casello di Palmanova e proseguire per Manzano. Si attraversa l’abitato e si sale sulla collina da dove si gode di un paesaggio unico.