— Via Dolada 21
Alpago (BL)
Dolada
sempre
tutte
Turno di chiusura: domenica sera, lunedì, martedì a pranzo
Ferie: variabili a gennaio e a marzo
È ancora un grande piacere varcare la soglia della loro elegante, comoda, casa, per gustare piatti che, col passare degli anni, sono andati sempre più in una direzione classica e centrata sul gusto. È il caso della tartare di vitellone nostrano con insalata croccante alle acciughe…

Nella storia dell’alta ristorazione veneta e italiana da cinquant’anni, questo ristorante di famiglia ai piedi della montagna della quale porta il nome è ancora sulla cresta dell’onda. Merito di Riccardo De Prà che ha saputo, a suo tempo, prendere le redini da un grande cuoco moderno come Enzo e dalle due donne di casa, Rossana e Benedetta, che allo stesso modo si sono avvicendate in sala sempre con il sorriso sulle labbra. Così è ancora un grande piacere varcare la soglia della loro elegante, comoda, casa, per gustare piatti che, col passare degli anni, sono andati sempre più in una direzione classica e centrata sul gusto.

È il caso della tartare di vitellone nostrano con insalata croccante alle acciughe, omaggio al territorio da una stalla a chilometro zero servito alla giusta temperatura. Corroborante la zuppa di rosole con tarassaco, arricchita dal nobile tocco dei frutti di mare. Ancora, convincono gli ottimi ravioli ripieni di asparagi con spugnole, nepetella e fiori d’origano. Per restare su un’intramontabile specialità basta scegliere la carbonara secondo la ricetta di Riccardo. Tra i secondi meritano le perfette due cotture dell’alzavola farcita della sua “peverada”, di incredibile bontà.

Tra i dolci non deludono i canederli con lamponi e passion fruit, per terminare con gli intramontabili “golosessi”. La carta dei vini contiene tante interessanti etichette. Si spendono 62 o 88 euro per i menu degustazione, sui 75 alla carta.

Dall’autostrada deviare per la A27. Uscire al casello di Belluno, piegare verso destra fino a incrociare la SS51. In 9 km sarete a destinazione, seguendo le indicazioni per Pieve d’Alpago.