— Via Roma 49
Altavilla Vicentina (VI)
Dimitri Restaurant – Cafè
sempre
tutte
Turno di chiusura: mai
Ferie: mai
Severa la selezione dei prodotti mentre la filosofia che ispira il menu si rifà ampiamente (e giustamente) al patrimonio delle tradizioni familiari, senza mai rappresentare una gabbia. Anzi. La pasta fatta in casa, secondo la ricetta della nonna (40 tuorli d’uovo per 1 kg di farina) è uno dei capisaldi…

I Gianello di Soghe di Arcugnano hanno scritto (e continuano a scrivere) pagine importanti della storia gastronomica berica. Dimitri ha ereditato il dna ed ha avuto il coraggio di lasciare il ristorante storico della famiglia, Penacio, una strada sicura e già tracciata, per mettersi in gioco. Tutto ancora in giovane età con una formula e uno stile adatti ad un mondo che cambia velocemente, anche nel settore della ristorazione.

Si parte alle 7 del mattino con le colazioni golose; e a mezzodì, nella terrazza o nella confortevole sala-bar, il fast lunch risponde in bontà, velocità e costo (15/18 euro) alle esigenze imposte dai frenetici ritmi dei nostri tempi. Severa la selezione dei prodotti mentre la filosofia che ispira il menu si rifà ampiamente (e giustamente) al patrimonio delle tradizioni familiari, senza mai rappresentare una gabbia. Anzi. La pasta fatta in casa, secondo la ricetta della nonna (40 tuorli d’uovo per 1 kg di farina) è uno dei capisaldi: provare per credere i tagliolini con emulsione di pistacchi, polvere di biete rosse e scampi al lime. Ma prima non può mancare il baccalà mantecato e tartufo dei Berici o il foie gras su purea di patate di montagna. Dall’acqua arriva il “polpo 300” (cottura 300 minuti in olio d’oliva) e, dalla terra, ecco il succulento “tenero” di vitellone.

Cantina che sfiora le 200 referenze, selezionate ed economiche. Servizio spigliato. Due i menu (7 portate): “la tradizione ed il percorso” a 60 euro, “dai Berici all’Adriatico” a 75; alla carta circa 60 euro.

Dall’A4, casello di Vicenza ovest, seguire le indicazioni per Altavilla centro. In pochi minuti sarete davanti al ristorante. Di fronte, a 100 metri, c’è un comodo parcheggio.