— Piazza Calcalusso, 11
Barbarano Vicentino (VI)
Aqua Crua
la sera; giovedì, venerdì, sabato e domenica anche a pranzo
tutte
Turno di chiusura: lunedì e martedì
Ferie: prima quindicina di gennaio e ad agosto
Giuliano Baldessari vive i suoi quarant’anni con la vitalità e la freschezza dei venti. Non a caso è uno dei più interessanti cuochi (non solo) del Veneto. Da quando, pochi anni fa, ha aperto il locale è cresciuto in conoscenze e capacità, liberandosi del superfluo e trattenendo l’essenziale…

I piatti incuriosiscono perfino nel titolo asciutto: “l’Acqua Cotta”, “il Giappone”, “il Risotto”, “il Tamarindo”, “il Morso d’artista”. A voi spetta scoprire cosa rivelano. Come “l’Illusione”, una sfera d’acqua di pomodoro racchiusa in una mozzarellina. Il fatto è che in cucina, come nella vita, spesso niente è come appare. Lo conferma anche la sorprendente carne ammuffita, che è davvero trattata con una muffa, quella utilizzata per il Brie, ma il risultato è inaspettato e il piatto si rivela l’opposto di quanto racconta il titolo.

La verità è che Giuliano Baldessari vive i suoi quarant’anni con la vitalità e la freschezza dei venti. Non a caso è uno dei più interessanti cuochi (non solo) del Veneto. Da quando, pochi anni fa, ha aperto il locale è cresciuto in conoscenze e capacità, liberandosi del superfluo e trattenendo l’essenziale: uno sviluppo lineare e continuo, il suo, come fosse l’equazione di una curva che procede verso l’alto. Ma non è senza controllo: siccome procede per sottrazione, finisce per crescere molto nell’equilibrio, che rappresenta davvero l’anima della sua cucina. Per convincersene, provate lo spaghetto servito con burro d’acciughe del Cantabrico, caffè d’alga e foglia di kaffir lime; oppure il risotto di plancton mantecato con succo d’arancia, zenzero, peperoncino, parmigiano.

Uno sguardo verso il futuro, ma con i piedi ben piantati a terra. Due menu degustazione, “Frattali” e “Iniziazione”, a 95 e 135 euro. Cantina impeccabile. Servizio informale e ricco di simpatia. Alla carta sui 75 euro.

Scendete lungo la bella Riviera Berica che da Vicenza porta a Noventa Vicentina fino a Ponte di Barbarano, girate a destra e in pochi minuti sarete in centro paese. Per chi arriva dall’autostrada, imboccare la A31 in direzione sud e uscire al casello di Longare.