— Via Marghera, 24
Campagna Lupia-Lughetto (VE)
Antica Osteria Cera
sempre
tutte – Jeunes Restaurateurs d’Europe – Le Soste
Turno di chiusura: domenica sera e lunedì
Ferie: una settimana a gennaio, due settimane ad agosto
Rimane sempre una serena oasi del gusto. Solo con i “colori del mare”, piatto storico ma inamovibile, si possono catturare appieno le emozioni che esplodono in bocca con il crudo declinato in una scala di 8 sapori…

C’era, negli anni ‘60, una vecchia osteria in quel di Campagna Lupia. Con la buona cucina del pesce e con l’atmosfera che ricordava i casoni della laguna veneta catturava gli amanti del pesce e gli esigenti buongustai. Più di 50 anni di storia per questo monumento all’italica cucina del pesce. I piatti erano semplici e straordinari: già allora testimoniavano la grande conoscenza e il profondo rispetto per il mare e i suoi prodotti.

Il trasferimento a Lughetto, nel lussuoso ristorante dall’eleganza minimalista che ora conosciamo, non ha cambiato questa filosofia. Rimane sempre una serena oasi del gusto. L’affiatato equipaggio, Lionello, Daniele, Lorena e Simonetta, continua a dominare il mare, sia calmo che impetuoso, sbarcando velocemente e in perfetto stile nell’olimpo della grande cucina del pesce. Solo con i “colori del mare”, piatto storico ma inamovibile, si possono catturare appieno le emozioni che esplodono in bocca con il crudo declinato in una scala di 8 sapori.

Anche gli accostamenti che possono sembrare complessi sono governati con semplicità: limpidi e appaganti come l’insalata di erbette; “risi e bisi coe cappelonghe” o le “canocie in tecia” con carciofi. Il fritto di calamaretti, acquadelle, scampi e gamberetti è tanto saporito quanto etereo. I dolci non richiamano il mare ma sono leggiadri; la cantina è ricchissima di bollicine italiane e francesi, circa 1500 referenze governate da Nicolò Bau. In sala il servizio da premio di Simonetta. Due menu: “Laguna” a 150 euro; “Oppure” a 165; alla carta sui 120 euro. Nei giorni feriali, la “colazione d’affari” a 60 euro.

Dall’autostrada A4 uscire al casello di Mestre e prendere la direzione per Ravenna-Chioggia percorrendo la SS309 Romea per circa 12 km. Al ponte con indicazione Camponogara svoltare a destra, si entra così in Lughetto.