— Via Liguria, 252
Udine
Agli Amici
sempre
tutte, eccetto Diners
Sul fronte opposto possiamo definire sublime il musetto di maiale di razza Mangalica, mazzancolle scottate e latte al kren. Ottimo anche il maialino, foie-gras d’oca e pesche di Fiumicello…

La bandiera della famiglia Scarello sventola da ben 130 anni nel ristorante di Godia, alla periferia di Udine, ma autentico centro dell’enogastronomia friulana. Per celebrare questo invidiabile traguardo sono stati programmati una serie di eventi, conclusisi con una cena da record: ben tredici cuochi stellati hanno cucinato ognuno per dieci persone; un totale di 130 partecipanti e il ricavato devoluto in beneficenza.

La cucina di Emanuele Scarello e della sua brigata richiama appassionati da ogni angolo d’Europa; la sorella Michela li accoglie in sala, consigliando gli abbinamenti con i pregiati vini della cantina. I due non solo hanno raccolto il testimone dai genitori Tino e Ivonne continuando la tradizione familiare, ma hanno saputo dare un’invidiabile impronta moderna.

La brigata è molto ben affiatata e grazie alla creatività del capo sforna deliziosi piatti, molto accattivanti sia per l’accostamento dei sapori sia per la presentazione. Ci sono menu in grado di soddisfare anche i palati più esigenti e disparati, tenendo conto delle molte problematiche e gusti alimentari: da alcuni anni c’è anche un menu totalmente vegetariano denominato “Go green”. Sul fronte opposto possiamo definire sublime il musetto di Mangalica (razza balcanica), mazzancolle scottate e latte al kren. Ottimo anche il maialino, foie-gras d’oca e pesche di Fiumicello. Insuperabili i dolci. La cantina è ricca e senza ricarichi da brivido. Menu degustazione da 95 e 100 euro; alla carta circa 90.

Dall’autostrada A23 uscire al casello di Udine Nord e percorrere la tangenziale in direzione Povoletto e si arriva a Godia. Arrivati nel piazzale della chiesa, vedrete il ristorante.

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/ventavola/public_html/wp-content/themes/make-child/single.php on line 147