— Via Santa Giustina, 9
Arcugnano (VI)
Acchiappagusto emozioni dei sapori
sempre
tutte
Turno di chiusura: domenica sera; lunedì
Ferie: ultima settimana di ottobre e prima di novembre
La trattoria ha uno spirito curioso, intraprendente, desideroso di andare oltre il “già visto”. Eleonora Andriolo ha scelto il pesce – in un certo senso – anche per andare controcorrente rispetto alla tradizione berica. I suoi piatti, curati negli ingredienti e nella composizione…

Eleonora Andriolo, in fondo e a modo suo, è diventata un simbolo. Perché sono poche le ragazze disposte a mettersi in gioco in un mestiere così impegnativo e irto di sacrifici. Lei, ragazza copertina e con un diploma in tasca invece, ha intrapreso con umiltà e passione il mestiere di papà Flavio. E i risultati finora hanno confortato la sua scelta.

L’Acchiappagusto di Arcugnano, in pochi anni, si è affermato come una delle soste gourmet di nuova generazione sui Colli Berici. Il locale si affaccia su Vicenza, proprio sopra Monte Berico, e d’estate è un valore aggiunto pranzare o cenare nell’ampia terrazza, da cui la vista spazia fino alle Prealpi venete.

La trattoria ha uno spirito curioso, intraprendente, desideroso di andare oltre il “già visto”. Eleonora Andriolo ha scelto il pesce – in un certo senso – anche per andare controcorrente rispetto alla tradizione berica. I suoi piatti, curati negli ingredienti e nella composizione, sono spesso delle tavolozze di sapori. La tecnica della giovane cuoca è in costante evoluzione. A parte gli imperdibili crudi, dove la materia prima parla di sé, buone le linguine acqua e farina con scampi, carciofi e zenzero o gli involtini di pesce, broccolo fiolaro fritto e spuma di cipolla di Tropea. La cucina è un piacevole compromesso fra tradizione e stile fusion, giocosa e un po’ impertinente. Carta dei vini orientata al territorio, con escursioni interessanti fuori regione. Conto sui 55-60 euro.

Transitando sulla A4, la dorsale dei Berici è facilmente raggiungibile dai caselli di Vicenza Ovest e Vicenza Est. Dal centro di Vicenza salire verso il santuario della Madonna di Monte Berico e, dopo qualche chilometro, troverete il ristorante sulla destra.