Home » Badia-San Cassiano | St. Hubertus St. Hubertus

Badia-San Cassiano | St. Hubertus

St. Hubertus

St. Hubertus

 Strada Micurá de Rü, 20 – 39030 Badia-San Cassiano (BZ)
 0471849500 |  www.rosalpina.it  info@rosalpina.it
 Aperto: solo la sera Turno di chiusura: martedì – Ferie: da dopo Pasqua a metà giugno, dai primi di ottobre ai primi di dicembre
 Carte di credito: tutte, eccetto Diners  

Equilibrio, armonia e bontà governano i due menu: “Le nostre radici” e “Quo Vadis”, ovvero i piatti del futuro. Le ‘verdure di terra’ rappresentano il vessillo del progetto e celebrano il territorio con la riscoperta dei sapori veri e dimenticati…

Trasformare “Cook the Mountain”, il sogno di recuperare la cucina di montagna e con prodotti del mercato locale in senso comune e in una realtà praticata, è stato come manovrare una portaerei in uno porticciolo turistico. Decenni di cucina internazionale, con prodotti provenienti anche da migliaia di chilometri di distanza compreso il pesce di mare, crostacei, sapori orientali, sono difficili da smontare. C’è riuscito un capitano di lungo corso come Norbert Niederkofler che, a 50 anni, ha cambiato l’alta cucina di montagna e qualcosa della sua vita stessa eliminando le sovrastrutture di un mondo che chiedeva ovunque foie gras e sostituendolo con l’orto di lumache e l’insalata di erbe di montagna. Poi l’orzotto al burro di malga e verbena, il risotto al graukäse e cipolla brasata e, tra le buone e sane carni, il bue di alpeggio o il piccione in due cotture. Pani e dolci con lievitazioni naturali di classe sopraffina. Cook the Mountain è diventato un congresso internazionale sull’etica in cucina. Infatti Care’s 2017 ha riunito decine di cuochi provenienti da tutto il mondo per riflettere sul ruolo della gastronomia per un stile di vita più consapevole. Un compito che anche Christian Rainer, il grande e intelligente dominus della cantina del Rosa Apina, cerca di dosare nel bicchiere in un repertorio di centinaia di splendide etichette che lui, come pochi, sa abbinare ai piatti. Il tutto con un servizio impeccabile e l’atmosfera elegante e romantica di sempre. Menu degustazione a 170 euro; alla carta sui 140.

Come arrivare. La Val Badia si può raggiungere da tante strade, tutte bellissime. Dall’Autostrada del Brennero uscite al casello di Bressanone, percorrete la Val Pusteria fino all’ingresso di Brunico. A San Lorenzo girate a sinistra e, in 40 minuti, sarete a San Cassiano.