Home » Cavallino Treporti | Osteria Ai Do Campanili Osteria Ai Do Campanili

Cavallino Treporti | Osteria Ai Do Campanili

Osteria Ai Do Campanili

Ai do campanili

 Piazza SS. Trinità, 5 – 30013 Cavallino Treporti (VE)
 0415301716  www.aidocampanili.it info@aidocampanili.it
 Aperto: sempre, ma si consiglia la prenotazione – Turno di chiusura: mercoledì – Ferie: variabili 
 Carte di credito: tutte   

Da qui, dalla barena, Martino Scarpa attinge a un patrimonio di prodotti naturali che porta nella cucina del suo piccolo ristorante, in un rustico del 1600 nel piccolo centro del paese. Rimasto l’unico deus ex machina in cucina…

Da una parte la caotica movida di un centro balneare mondano (Jesolo), dall’altra il mondo ancora inesplorato della laguna a nord di Venezia (Treporti), una vera e propria riserva naturale ricca di fascino e spazi splendidi da scoprire. Da qui, dalla barena, Martino Scarpa attinge a un patrimonio di prodotti naturali che porta nella cucina del suo piccolo ristorante in un rustico del 1600, nel piccolo centro del paese. Rimasto l’unico deus ex machina in cucina, propone ora una linea meno spinta sulla creatività ma non meno buona e ancorata a un ambiente generoso. Così si può iniziare con una delicata ceviche di sgombro con zucca alla senape, crema di rapa rossa e finocchio marinato, proseguendo con il divertente abbinamento di moscardino e cotechino con cappuccio e spugna di prezzemolo. Tra i primi convincono gli gnocchetti di polenta con baccalà affumicato, cavolo nero e olio alla brace, ma vale la pena assaggiare anche gli ottimi tagliolini con cime di rapa, gamberi col loro ristretto e un profumatissimo tartufo di pineta. Eccellente la versione alternativa del baccalà, lavorato al latte di capra e servito con verzottino e riduzione di pera, piatto pluripremiato. Molto buoni anche i dolci. La carta dei vini, di tutto rispetto, prevede l’interessante opportunità di acquisto delle bottiglie per asporto a prezzi competitivi. Servizio di cordiale professionalità e conto sui 60 euro alla carta, con due menu degustazione a 60 e 80.

Come arrivare. Ci si allontana dall’affollata Jesolo attraverso strade di campagna, oppure ci si imbarca a Venezia per approdare poco distante, in uno scenario d’antan punteggiato da case basse, campi coltivati, prati e alberi.