Home » Kettmeir “1919” Riserva Extra Brut Alto Adige DOC 2011

Kettmeir “1919” Riserva Extra Brut Alto Adige DOC 2011

Kettmeir | via Cantine, 4 – 39052 Caldaro (BZ)
  0471963135 –   www.kettmeir.com |  info@kettmeir.com
In vendita a circa 35/40 euro da: Baggio Bevande – Treviso / Montebelluna / San Zenone degli Ezzelini; Carretta Vini – Strada dei Vegri, 8 – Spresiano (TV) – Tel. 042292148; SignorVino www.signorvino.it Ha debuttato all’ultimo Vinitaly e tra pochi giorni debutterà sulle tavole degli appassionati degli extra brut metodo classico più raffinati. Il suo nome completo è Kettmeir “1919” Riserva Extra Brut Alto Adige DOC 2011. È figlio delle Dolomiti: non a caso il 1919 è l’anno di fondazione di Kettmeir che, già agli inizi degli anni sessanta, rilanciò con successo la tradizione dell’Alto Adige per le bollicine di qualità che era andata dispersa dopo i tragici eventi della Grande Guerra. Questa nuova Riserva, frutto della vendemmia 2011, sicuramente si colloca sullo scaffale più alto della tradizione spumantistica delle Dolomiti. Si tratta di un extra brut il cui blend è dato da uve di Pinot Nero e di Chardonnay che provengono dai vigneti di “Castelvecchio” e di “Pochi di Salorno” (da 330 a 630 metri s.l.m). La maturazione sui lieviti è durata ben 58 mesi. Il colore si evidenzia in un giallo paglierino dai riflessi dorati, appena screziato da un perlage finissimo e persistente. I profumi dispiegano un bouquet ampio e stratificato che spazia dalle note di agrumi canditi e frutta matura a quelle più complesse della frutta secca e di spezie. Avvolge il palato con una seducente e sapida vena aromatica bilanciata da una decisa acidità e con la fragranza della frutta fresca e la sensualità della pasticceria. Spumante di razza può accompagnare tutto il pranzo: si esalta in particolare sui piatti dai sapori decisi a base di pesce dalla carne consistente vedi tonni e pesci spada. Magari serviti con particolari cotture o conditi con spezie ed erbe aromatiche. Come quelli della cucina orientale o sudamericana. Prosit.