Home » Isola della Scala | L’Artigliere L'Artigliere

Isola della Scala | L’Artigliere

L'Artigliere

L'artigliere

 Via Boschi, 5 – 37063 Isola della Scala (VR)
 0456630710  www.artigliere.net artigliere997@yahoo.it
 Aperto: sempre – Turno di chiusura: lunedì e martedì – Ferie: primi dieci giorni di gennaio, il mese di agosto
 Carte di credito: Cartasì, Eurocard, Visa, Bancomat, Mastercard  

Accoglienza, una cucina raffinata e buona, la possibilità di riposare immersi nella pace agreste…

L’Artigliere Ristorante con Locanda recita la scritta. Un’insegna di antica memoria rivolta ai viandanti di oggi che cercano l’ospitalità a tutto tondo: accoglienza, una cucina raffinata e buona, la possibilità di riposare immersi nella pace agreste. È stato il fato che ha portato qui Marina e Davide Botta dalle terre lombarde ed è stato amore a prima vista. Tre anni sono bastati a L’Artigliere per vincere la battaglia e conquistare i palati dei fini gourmet con le giuste armi: l’eleganza e l’accoglienza, una tecnica sopraffina che ridà nuova vita e modernità ai piatti della tradizione. Qui siamo nel regno del Vialone nano. Nel variegato menu il riso (IGP Villa Boschi) scrive, in ogni stagione, un capitolo a parte. E tutte le pagine prendono per la gola: dal risotto al fondente di cipolla di Tropea con quaglia arrosto a quello al timo fresco, capretto e asparagi; dal risotto ai formaggi acidi e Coregone salato a quello appena affumicato con crudo di gamberi rossi, limone e caviale di aringa. La carta cambia praticamente ogni mese con la ricerca dei prodotti migliori che, seppur combinati insieme, riescono ciascuno a conservare la propria fragranza. Merito delle abili mani del cuoco, navigato maestro dei fornelli e delle tradizioni padane che dalla fertile pianura arrivano al mare. Negli eleganti tavoli che ora arredano il museo del riso si susseguono i divertenti amuse bouche prima di incrociare le piccole gioie per la gola regalate dai nervetti di vitello, gambero rosso, calamari, crodino e arancia. Veneto e Sardegna si fondono nelle fettuccine risottate, burro e bottarga; poi lo stracotto di Garronese sous vide laccato e bavarese al peperone: un grande capolavoro di equilibrio. I dolci e la cantina completano l’opera. Da 55 a 100 euro, secondo il “percorso” scelto.

Come arrivare. Dalla A4 uscire al casello di Verona Sud e seguire le indicazioni per le tangenziali direzione Verona. Imboccare la SS12. Circa 30 m dal casello.