Home » Il caviale delle Dolomiti del Brenta

Il caviale delle Dolomiti del Brenta

Il quarto di secolo è già stato doppiato due anni fa. Correva l’anno 1988 quando la famiglia Leonardi si “tuffava” nelle acque dolomitiche per allevare trote che poi provvedeva ad affumicare.Da allora molta acqua è sgorgata dal Parco Naturale dell’Adamello Brenta e altre bontà si sono aggiunte: dal salmerino al coregone, dalla tartara fino alle uova di trota. Tutti i pesci sono allevati nelle acque pure che scendono dai ghiacciai del Gruppo del Brenta e alimentati con cereali, granaglie, semi di leguminose, prodotti o sottoprodotti derivanti da pesci o crostacei, farine di alghe o di tuberi. La qualità del territorio trentino è presente anche con l’utilizzo di specifici prodotti tipici scelti per il loro apporto unico e utilizzati secondo sapienti ricette tradizionali: il legno dolce di alta montagna del faggio per l’affumicatura, l’aceto aromatico trentino e il vino bianco di Nosiola per la marinatura. Mentre il sale dolce arriva da Cervia. A impreziosire il catalogo sono arrivate anche le uova di trota, il caviale delle Dolomiti. Le uova di Trota Oro sono un prodotto al naturale conservato con solo sale dolce di Cervia e zucchero di canna equosolidale dall’Ecuador, confezionato in vasetti sottovuoto senza alcuna aggiunta di conservanti chimici o di altre sostanze coloranti. Dal sapore intenso e marcato, le uova di trota si accompagnano bene con del burro di montagna: sono indicate per la decorazione di piatti di pesce, la preparazione di crostini e tartine o il condimento di primi piatti. Nel sito aziendale sono reperibile anche ricette golose pensate appositamente da cuochi di fama, dolomitici e non, come Norbert Niederkofler, Alfio Ghezzi e Alessandro Gilmozzi.

www.trotaoro.it – info@trotaoro.it