Home » Oderzo | Gellius Gellius

Oderzo | Gellius

Gellius

Gellius

 Calle Pretoria, Riviera Monticano 6 – 31046 Oderzo (TV)
 0422713577 |  www.ristorantegellius.it  info@ristorantegellius.it
 Aperto: sempre  Turno di chiusura: domenica sera e lunedì – Ferie: 15 giorni tra gennaio e febbraio, 15 giorni tra giugno e luglio
 Carte di credito: tutte – Jeunes Restaurateurs d’Europa   

Chi cerca un’esperienza culinaria esotica può assaporare, tra i secondi, il manzo di razza Wagyu allevato in Giappone, cotto alla griglia e abbinato a daikon (radice dal sapore piccante, simile al nostrano ravanello), avocado e lime per stemperarne la vellutata grassezza…

Se la ristorazione trevigiana negli ultimi tempi ha ritrovato una vitalità che non si vedeva da anni, una parte del merito va sicuramente ad Alessandro Breda e al suo Gellius, che non hanno mai smesso di tenerne alta la bandiera. Quella di Alessandro è una cucina intelligente, capace di far divertire con piatti ricercati, originali negli abbinamenti, moderni nelle tecniche e al tempo stesso golosi e appaganti. Il modo migliore per approcciarvi è il menu “Gellius Mercato” (68 euro) che varia di giorno in giorno dando allo chef la possibilità di spaziare liberamente da una materia prima all’altra e viene svelato a voce al momento dell’ordinazione. Ma anche scegliendo alla carta (sui 75 euro) si incontrano piatti che soddisfano senza incertezze: tra gli antipasti spicca la sontuosa scaloppa di fegato grasso d’anatra con fichi e cipolla all’aceto di sambuco; tra i primi la lasagnetta gratinata “all’amatriciana” è straordinariamene golosa. Chi cerca un’esperienza culinaria esotica può assaporare, tra i secondi, il manzo di razza Wagyu allevato in Giappone, cotto alla griglia e abbinato a daikon (radice dal sapore piccante, simile al nostrano ravanello), avocado e lime per stemperarne la vellutata grassezza. Si chiude alla grande con il cremino di cioccolato bianco, crumble sale&pepe e gel ai frutti esotici. La cantina accompagna al meglio la cucina grazie a una selezione tutt’altro che scontata, a una discreta profondità di annate e a un’ottima offerta al calice. Il servizio in sala è perfetto nei tempi e premuroso nelle attenzioni. Al piano di sotto, tra i reperti romanici, il bistrot Nyu propone, a pranzo e a cena, una cucina più semplice ma non per questo meno qualitativa (si spendono circa 25 euro) oltre a un aperitivo tra i più modaioli della cittadina.

Come arrivare. Per chi transita nella Gioiosa Marca è facile raggiungere Oderzo: il ristorante è praticamente appoggiato del centro storico. Per coloro che  sfrecciano per le autostrade del Veneto si consiglia di imboccare la A27 e uscire a Treviso Sud.