Home » Arzignano | Damini Damini

Arzignano | Damini

Damini

 Via Generale Cadorna, 31 – 36071 Arzignano (VI)
 0444452914 |  www.daminieaffini.com info@daminieaffini.com
 Aperto: sempre – Turno di chiusura: domenica sera e lunedì – Ferie: tre settimane ad agosto
 Carte di credito: tutte   

La carne, in una famiglia di macellai, rappresenta il punto di forza: e qui siamo, come qualità, ai livelli più alti d’Italia. I Damini puntano sulla Limousine, carne particolarmente gustosa, e hanno cercato il miglior allevatore di questa razza…

Avete presente uno di quei musicisti rock che sul palco sono circondati da infinite tastiere e riescono a suonare con una mano il piano e con l’altra l’organo? Entrando da Damini ad Arzignano la sensazione è la stessa: l’intero mondo della gastronomia è racchiuso nel locale e ci si sente come Alice nel Paese delle Meraviglie. La Casa è nota (giustamente) per la carne, di cui Gian Pietro controlla tutta la filiera produttiva, ma è anche affascinante la bottega con mille specialità scelte tra le migliori d’Italia; il banco offre di tutto, dai formaggi ai dolci, mentre l’enoteca dispone di quasi mille etichette. Infine c’è spazio per il ristorante, che la capacità dell’altro fratello, Giorgio, ha portato ad alti livelli. Il risultato è duplice: da un lato il locale è ormai noto a livello nazionale, in secondo luogo la formula di questo sapiente “mix” di opportunità non solo accontenta i palati raffinati ma ha fatto pure incetta di premi. La carne, in una famiglia di macellai, rappresenta il punto di forza: e qui siamo, come qualità, ai livelli più alti d’Italia. I Damini puntano sulla Limousine, carne particolarmente gustosa, e hanno cercato il miglior allevatore di questa razza, Alfredo Parmegiano, di Pozzo d’Adda, alle porte di Milano. In cucina Giorgio, cuoco di vasta esperienza, maturata con maestri come Nadia Santini e Giancarlo Perbellini, riesce a trasformare questa ottima materia prima in piatti che la valorizzano: dalla battuta a coltello ai deliziosi “damburger”, dal bollito a carpacci, tagliate e costate. Ma nel menu brillano anche altre proposte, dai risotti alle tagliatelle. Stuzzicanti e ineccepibili anche i dolci. Servizio inappuntabile, con la curiosità del menu raccontato solo a voce, senza carta da consultare. Conto da 50 a 80 euro.

Come arrivare. Percorrendo la statale che collega Vicenza a Verona, poco dopo Alte Ceccato nel comune di Montecchio Maggiore, alla prima grande rotatoria girare a sinistra per Arzignano. Dalla zona industriale proseguire fino alla fine di Viale dell’Industria, girare a destra in Via Duca d’Aosta e poi ancora la prima a destra.