Home » Verona | Casa Perbellini Casa Perbellini

Verona | Casa Perbellini

Casa Perbellini

Casa Perbellini

 Piazza San Zeno, 16 – 37123 Verona
 0458780860 |  www.casaperbellini.com |   info@casaperbellini.com
 Aperto: sempre  Turno di chiusura: domenica e lunedì – Ferie: 10 giorni a gennaio, tre settimane ad agosto
 Carte di credito: tutte   

I piatti sono un susseguirsi di conferme della classe cristallina dello chef, a cominciare dall’irresistibile (e ormai storico) wafer al sesamo con tartare di branzino, caprino all’erba cipollina e sensazione di liquirizia…

Non si può dire che il ristorante di Giancarlo Perbellini in Piazza San Zeno a Verona non sia ben diverso da tutte le altre grandi tavole d’Italia. Sala e cucina sono un tutt’uno, divise solo dalla lama d’aria generata dagli aspiratori. I professionisti di sala sono vestiti in jeans e sneakers (ma anche in giacca e cravatta!). Quelli di cucina indossano gilet e, al posto delle toque (cappelli bianchi da cuoco), berretti sbarazzini. I tavoli vengono interamente preparati solo dopo che gli avventori si sono seduti. Non meno originale l’offerta gastronomica: si può affrontare l’intero menu degustazione “Assaggi” (135 euro per nove portate) oppure sceglierne le singole pietanze (ognuna a 48 euro). In alternativa c’è il divertente “Chi Sceglie Prova” in cui ci si affida alle interpretazioni della cucina decidendo quali tra i quattro ingredienti proposti saranno i protagonisti (110 euro). A questi si aggiungono “Il Mezzogiorno” (a 50 euro, solo nei giorni feriali) e “Il Veloce di Casa Perbellini” servito esclusivamente tra le 19 e le 20:45 a 80 euro. I piatti sono un susseguirsi di conferme della classe cristallina dello chef, a cominciare dall’irresistibile (e ormai storico) wafer al sesamo con tartare di branzino, caprino all’erba cipollina e sensazione di liquirizia, per continuare con “ostrica in tempura, spuma di zafferano, pesto di lattuga di mare” oppure con la pasta ripiena di cozze e mazzancolle con spuma di fagioli, per poi assaporare la pancia di maialino croccante, accompagnata da mandorle, arachidi, estratto di sedano e mela. I dolci, definiti “i divertimenti di Casa Perbellini” sono degni del loro nome: bellissimi da vedere e squisiti da assaggiare. La bella sala nasconde sotto di se una cantina-bomboniera, che comprende le perle dell’enologia mondiale.

Come arrivare. Uscendo dalla A4, al casello di Verona Sud, imboccare la SS434 Rovigo/Legnago fino all’uscita di Isola Rizza. Alla prima rotonda girate a destra e sarete subito a destinazione.

Foto ©SergioLucchesi