Home » Bagnole – Banjole | Konoba Batelina Konoba Batelina

Bagnole – Banjole | Konoba Batelina

Konoba Batelina

Batelina

 Via Čimulje, 25 – 52100 Bagnole/Banjole (Pola, Istria/Croazia)
  00385(0)52573767 
 Apertura: dalle 17 alle 23 – Turno di chiusura: domenica – Ferie: dal 30 dicembre al 20 gennaio, dal 30 luglio al 20 agosto
 Carte di credito: nessuna   

Gli Skoko, infatti, proprietari del locale, sono prima di tutto pescatori di razza. Per questo la freschezza del pesce che arriva in tavola non si dimentica. La cucina è tradizionale e rigorosamente casalinga…

Bagnole, cittadina a pochi chilometri da Pola, ospita vicino al mare uno dei ristoranti più noti di tutta l’Istria: Batelina. L’ambiente è un po’ spartano ma piacevole, l’atmosfera allegra e informale anche nella veranda estiva; non mancano i buoni vini locali in bottiglia (ma è più che dignitoso anche il vino sfuso della casa), e una cucina in cui il vicino Adriatico la fa da padrone. Gli Skoko, infatti, proprietari del locale, sono prima di tutto pescatori di razza. Per questo l’apertura è alle 17 e il servizio è solo quello della cena, anche in alta stagione, e per questo la freschezza del pesce che arriva in tavola non si dimentica. La cucina è tradizionale e rigorosamente casalinga, tanto da sembrare fatta più per se stessi che per i clienti. Non c’è modo migliore di aprire il percorso gastronomico che scegliendo la ricca degustazione di antipasti (una decina di piccoli piatti) tra cui spiccano l’orata cruda, la triglia marinata, i sardoni in saor, il palamito che può essere servito in diverse fogge (carpaccio, tartara, mantecato, sott’olio), il paté di fegato di grongo con marmellata di cipolle. Si può scegliere di proseguire con un brodetto di seppie e granseola o di cozze, oppure con i calamari tagliati a “julienne” e scottati alla piastra, per chiudere con i pesci nobili, bianchi o azzurri che siano, orgogliosamente presentati al tavolo prima della cottura e poi passati per la griglia o per il forno. Vale la pena lasciare spazio anche al dessert: la golosa crema al mascarpone con fichi al vino rosso merita l’assaggio. Il conto difficilmente supera i 50 euro, che si possono saldare solo in contanti (euro o kune). La prenotazione è sempre consigliata, ma diventa quasi obbligatoria nel periodo estivo.

Come arrivare. Da Trieste seguire per Capodistria attraverso il confine di “Rabuiese”. A Capodistria, seguire le indicazioni per Pola (Croazia), autostrada A9. Arrivati al casello di Pola proseguire per Medulin in direzione Premantura, fino all’uscita per Banjole.