Home » Bagnole – Banjole | Konoba Batelina Konoba Batelina

Bagnole – Banjole | Konoba Batelina

Konoba Batelina

Batelina

 Via Čimulje, 25 – 52100 Bagnole/Banjole (Pola, Istria/Croazia)
 00385(0)52573767 
 Aperto: la sera (dalle 17 alle 23) – Turno di chiusura: domenica – Ferie: dal 30 dicembre al 20 gennaio, dal 30 luglio al 20 agosto
 Carte di credito: nessuna   

Il pescato esce dalle reti ed entra direttamente in cucina. Poi vi sarà servito sotto forma di creazioni gastronomiche che sanno di magico. Un menu che, per fortuna, viene replicato anno dopo anno…

Mamma Alda, indistruttibile governatrice dei fornelli, è nascosta in cucina; gli Skoko, padre e figlio, la coppia più carismatica della ricca scena gastronomica istriana, sono pescatori di razza e cuochi sopraffini. Solo alla sera però, altrimenti chi pesca? Anche in piena stagione, quando i turisti affollano le spiagge, Batelina apre i battenti alle 17 perché, per fare buona cucina, c’è bisogno di buon pesce, di calma e di ritmi sereni. Che non coincidono con quelli della domanda turistica. Qui l’atmosfera è inimitabile, come il pesce. Niente fuochi d’artificio, solo pesce che vi emozionerà per freschezza e sapori introvabili. Tutto il pescato esce dalle reti ed entra direttamente in cucina. Poi vi sarà servito sotto forma di creazioni gastronomiche che sanno di magico. Un menu che, per fortuna, viene replicato anno dopo anno come la soave triglia marinata, i sapidi sardoni in saor, il delicato palamito in carpaccio (proposto anche mantecato o sott’olio) o il saporito paté di fegato di grongo con marmellata di cipolle. Tutti sapori che rischiano l’oblio. Senza dimenticare il leggendario brodetto di seppia e granseola o i dolci calamari “julienne” scottati sulla piastra. E dopo i pesci, bianchi o azzurri che siano, perfettamente scolpiti da lunghi e affilati coltelli, affidatevi alla golosa crema di mascarpone con fichi al vino rosso. L’ambiente è tanto spartano quanto carismatico. Vini sinceri, Malvasia soprattutto. Conto intorno ai cinquanta euro; solo in contanti e prenotazione (quasi) obbligatoria.

Luigi Costa

Come arrivare. Da Trieste seguire per Capodistria attraverso il confine di “Rabuiese”. A Capodistria, seguire le indicazioni per Pola (Croazia), autostrada A9. Arrivati al casello di Pola proseguire per Medulin in direzione Premantura, fino all’uscita per Banjole.