Home » “Arte di terre”, quando l’insalata di Lusia IGP incontra la bellezza

“Arte di terre”, quando l’insalata di Lusia IGP incontra la bellezza

Le eccellenze della produzione polesana, in particolare quella degli orti dell’Adige, abbinate a un viaggio che sconfinerà con contaminazioni artistiche in uno dei ristoranti più noti della zona: sono gli ingredienti di una serata che avrà il focus sulla prima insalata a potersi fregiare del marchio IGP in ambito UE, punto centrale intorno a cui verterà un evento esclusivo che punta a promuovere la punta di diamante dell’agricoltura polesana. L’evento di promozione e valorizzazione, firmato dal Consorzio insalata di Lusia IGP e denominato “Arte di terre”, è in programma alla trattoria al Ponte di Lusia martedì 6 giugno e ha come obiettivo un percorso emozionale tra il “buono” e il “bello”, in cui troveranno spazio i piatti costruiti dallo chef Enrico Rizzato ma anche le opere del professor Marco Lazzarato, artista e docente all’Accademia delle Belle Arti di Bologna. Il tasting vuole dunque sottolineare il binomio tra la bellezza e la buona tavola, con la passione della terra e per l’appunto l'”arte” di sapere trarre il meglio di quanto essa possa concedere, a rappresentare un trait d’union quasi ideale. La serata, che inizierà alle 18.30 con un intervento di Marco Lazzarato, verrà preceduta da un media event riservato alla stampa e proseguirà quindi con la cena che concluderà la degustazione; sarà aperta al pubblico su prenotazione. Sarà un’occasione esclusiva per affermare come i prodotti delle terre di Lusia possano essere uno dei principali veicoli di marketing territoriale per la provincia di Rovigo.

www.insalatalusia.it