Home » San Vito di Leguzzano | Antica Tratoria Due Mori Antica Trattoria Due Mori

San Vito di Leguzzano | Antica Tratoria Due Mori

Antica Trattoria Due Mori

 Via Rigobello, 41 | 36030 San Vito di Leguzzano (VI)
 0445671635  www.trattoriaduemori.it info@trattoriaduemori.it
 Aperto: sempre  Turno di chiusura: lunedì a pranzo – Ferie: le prime tre settimane di agosto
 Carte di credito: tutte
All’ingresso del locale l’antico camino, sempre acceso, richiama l’atmosfera e i sapori della terra veneta e predispone lo spirito al relax e alla serenità. La grande sala è luminosa ed elegante, la saletta rustica e accogliente e, per la bella stagione, è disponibile anche una romantica veranda…

Lunga vita alle trattorie di un tempo. Questa è la classica trattoria del cuore per chi ama la cucina familiare: schietta, genuina, senza troppi fronzoli e inutili barocchismi. I piatti che rispettano tradizioni e stagioni sono presentati con un tocco di raffinata eleganza e, all’ingresso di quella che fu una stazione di posta, l’antico camino sempre acceso richiama l’atmosfera e i sapori della terra veneta.

La grande sala è luminosa, la saletta rustica e accogliente e, per la bella stagione, è disponibile anche una romantica veranda immersa nel verde di un giardino curato, ricco di fiori, con ampi spazi per i bambini. Non manca l’orto per le primizie e le verdure biologiche, testimoni della cura posta nella ricerca delle materie prime. Dopo il buffet degli antipasti, di cui ci si può servire a piacere, ecco le squisite zuppe della casa (una bontà la ribollita con verze e salsiccia), i capelli d’angelo in brodo con i fegatini, i “bigoli” con l’anatra, gli strangolapreti con la selvaggina, i tagliolini con le capesante, le fettuccine con i porcini. Fanno storia a sé il baccalà alla vicentina, lo spiedo e il germano al forno con salsa di tartufo.

Peccaminosi i dolci: le crostate, il tiramisù e i biscottini della casa con lo zabaione. La carta dei vini è ampia e onesta. Il servizio simpatico e attento. Circa 40 euro, in serenità. E, per quanti volessero prolungare la sosta, non dimenticate che questa era un’antica stazione di posta e l’ospitalità è garantita da ampie e accoglienti camere.

Luigi Costa

Come arrivare. Percorrendo la statale che collega Vicenza a Schio, poco dopo l’abitato di Malo, troverete, alla vostra sinistra, l’indicazione per San Vito di Leguzzano. Puntate al centro del paese e ci arriverete facilmente. L’entrata per il parcheggio-garage è di fianco alla storica facciata.