Home » Caldogno | Al Molin Vecio Al Molin Vecio

Caldogno | Al Molin Vecio

Al Molin Vecio

Al Molin Vecio

 Via Giaroni, 116 – 36030 Caldogno (VI)
 0444585168  www.molinvecio.it  info@molinvecio.it
 Aperto: sempre Turno di chiusura: martedì – Ferie: seconda settimana di gennaio
 Carte di credito: tutte   

I piatti ripescano alcuni grandi classici locali: polenta e baccalà alla vicentina, prima di tutto, ma anche il “capòn alla canevèra. A seconda delle stagioni, si possono assaggiare gli “ossi de mas’cio” oppure…

È un mulino del Cinquecento, ancora con la ruota funzionante e comunque perfetto per la filosofia (non solo) gastronomica di Sergio Boschetto, che si fonda su tre pilastri: la salvaguardia e la riproposizione delle tradizioni venete, le erbe officinali e i frutti dimenticati, le risorgive e il pesce di acqua dolce. Il mulino, infatti, è collocato in un grande parco all’interno delle risorgive del Bacchiglione. Nella bella stagione la trattoria-ristorante si apprezza ancora di più, perché l’ambiente che la circonda, tra l’ampio verde e l’acqua, è davvero riposante. I piatti ripescano alcuni grandi classici locali: polenta e baccalà alla vicentina, prima di tutto, ma anche il “capòn alla canevèra”, cioè cappone chiuso in un involucro e quindi bollito con una particolarità, la canna inserita che lo fa respirare. A seconda delle stagioni si possono assaggiare gli “ossi de mas’cio” oppure i “bigoli con l’arna” (bigoli con sugo di anatra), il coniglio alla lavanda, il fritto di verdure ed erbette dell’orto, il filetto di trota delle risorgive sempre con erbette dell’orto privato che conta oltre cento tipi di erbe. La carta dei vini, non chilometrica ma curata, da molto spazio al territorio. Vale la pena portarsi a casa una delle oltre trecento litografie realizzate da Galliano Rosset (di cui una parte adorna le pareti del locale), artista-memoria del vicentino, che raccontano vecchi mestieri, usanze popolari, prodotti tipici, ville palladiane e così via. Menu da 25 a 35 euro. Alla carta 45.

Come arrivare. Dai caselli autostradali di Vicenza, imboccare la circonvallazione esterna est-ovest e prendere la strada che porta all’aeroporto Dal Molin. Dopo qualche chilometro, incontrerete un semaforo che dovrete superare, fino ad arrivare allo stop successivo. Quindi girate a sinistra e, dopo trecento metri circa, vedrete Al Molin Vecio tra gli alberi alla vostra sinistra.